mercoledì 17 gennaio 2018

Il Ragazzo con la Valigia di Chris Ethan


Titolo: Il Ragazzo con la Valigia
Titolo Originale: The Guy with the Suitcase (2016)
Autore: Chris Ethan
Traduttore: Phoenix Skyler
Editore: Dream Trek Imprint
Anno: 2017
Pagine: 197
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: New York, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo (e attualmente unico) libro della serie "C'era una Volta un Ragazzo"
Livello di sensualità: warm

Trama: Pierce è un senzatetto.
Giovane e tenace, vive per le strade di New York City da sei mesi, da quando i suoi genitori l’hanno cacciato dalla loro perfetta casa cristiana di periferia. È gay. E sta pagando le conseguenze derivanti dall’essere fedele a se stesso.
Rafe è un senzatetto.
Ed è anche malato. Impressionabile ma tutt’altro che innocente, è scappato di casa da quasi un anno. La sua malattia lo sta lentamente uccidendo. Ma lui non è un caso senza speranza. Ha imparato a cavarsela. Notti di passione a pagamento gli garantiscono caldi ripari dall’imminente inverno newyorkese.
E poi c’è una valigia. La valigia di Pierce, che nasconde segreti a tutti, persino al suo proprietario.
Quando i mondi dei due ragazzi si scontrano, le loro vite si intrecciano e, mentre le circostanze sembrano metterli in ginocchio, il destino ha altri piani per loro.
Attenzione: contiene linguaggio maturo, le strade di New York City, scelte di vita difficili, tensione sessuale, bruti ostinati e una storia d’amore da favola.

Pierce is homeless.
Young and strong-willed Pierce has been living in the streets of New York City for six months, since his parents kicked him out of their perfect, Christian, suburban house. Pierce is gay. And he is suffering the consequences for being true to himself.

Rafe is homeless.
He is also sick. Impressionable, but far from innocent, Rafe ran away from home almost a year ago. His sickness is slowly killing him. But Rafe is not a hopeless case. He has learned to get by. Nights of paid passion turn to sheltering warmth from the imminent New York winter.

And then there's a suitcase. Pierce's suitcase, which holds secrets from everyone including its owner.
When their worlds collide, their lives intertwine and when the world seems bent on bringing the two souls to their knees, fate has other plans for them.
Caution: Contains adult language, New York City streets, tough life choices, sexual tension, stubborn brutes and swoon-worthy romance.

Ho letto questo romanzo in pieno clima natalizio e ciò, unito ad una scrittura scorrevole, mi ha fatto apprezzare questa bella favola piena di speranza.
Rafe e Pierce vivono per strada, entrambi cacciati di casa per essere gay. Si arrangiano in maniera diversa per sopravvivere: Pierce mantiene il suo orgoglio e le sue convinzioni, Rafe è costretto a vendersi per poter comprare i medicinali di cui ha bisogno per non morire. Il loro primo incontro non è dei più promettenti ma ne seguiranno altri che porteranno, pian piano, alla nascita di un forte sentimento tra i due che sarà anche la loro salvezza. Non voglio raccontarvi di più della trama per non rovinarvi la lettura ma voglio parlarvi di ciò che mi ha maggiormente colpita: il racconto della vita da homeless. Nella mia città è davvero difficile vedere dei senzatetto che dormono per strada perciò sono rimasta molto impressionata dalla quantità di homeless che ho incontrato durante i miei viaggi negli Stati Uniti. Pensare che queste persone non abbiano nulla e che debbano perfino rinunciare a mangiare per potersi comprare un cappotto o una notte in un dormitorio mi spezza il cuore, e mi fa male pensare che persone finite per strada per le ragioni più disparate abbiano difficilmente la possibilità di riscattarsi e di ricominciare una nuova vita. Questo libro ci propone la loro realtà senza addolcirla, ma ci da anche un bel messaggio di speranza.
Voto: 7,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?  

lunedì 8 gennaio 2018

Kairos di Mary Calmes


Titolo: Kairos
Autore: Mary Calmes
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2017
Pagine: 137
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Chicago, USA
Collegamenti con altri romanzi: no 
Livello di sensualità: warm

Inedito in Italia

Trama: A volte il giorno migliore della tua vita è quello che non vedi arrivare. 
Joe Cohen ha dedicato gli ultimi due anni della sua vita a una sola cosa: la cura e l'alimentazione di Kade Bosa. Suo partner come investigatore privato, coinquilino e migliore amico, Kade è tutto per Joe, anche se la loro relazione non è all'altezza di ciò che Joe desidera di più. Ma non se la sente di spingere. Kade ha sofferto molto, e Joe è abbastanza sicuro di essere l'unica cosa che lo tiene insieme. 
Allontanato dalla sua stessa famiglia, Joe conosce il valore di aggrapparsi disperatamente a qualcuno caro, ma non si è mai aspettato che il suo presente e passato si scontrino, proprio come Kade. Ora sono incappati in prove che potrebbero cambiare la loro vita: l'impatto del tragico passato di Kade, il loro rapporto di lavoro e qualsiasi futuro Joe potrebbero permettersi di desiderare ....

Sometimes the best day of your life is the one you never saw coming.
Joe Cohen has devoted the past two years of his life to one thing: the care and feeding of Kade Bosa. His partner in their PI business, roommate, and best friend, Kade is everything to Joe, even if their relationship falls short of what Joe desires most. But he won’t push. Kade has suffered a rough road, and Joe’s pretty sure he’s the only thing holding Kade together.
Estranged from his own family, Joe knows the value of desperately holding on to someone dear, but he never expected his present and past to collide just as Kade’s is doing the same. Now they’ve stumbled across evidence that could change their lives: the impact of Kade’s tragic past, their job partnership, and any future Joe might allow himself to wish for….

Saprete ormai che la Calmes è una delle mie scrittrici-comfort: anche questa sua nuova opera rientra pienamente tra le mie preferite!
E' presente la classica formula tipica di questa autrice: protagonista simil-Jory, co-protagonista orso, situazioni drammatiche che diventano velocemente occasione di riscatto e rivincita.
Joe è follemente innamorato del suo collega/coinquilino Kade, ma non ha il coraggio di farsi avanti; Kade non si è ancora del tutto ripreso da una brutta storia che gli è costata il distintivo e la famiglia. Solo assieme i due detective privati funzionano perchè si sostengono e si aiutano a vicenda. Un lavoro iniziato come una situazione di routine si trasforma presto in una fuga e nell'opportunità di avere finalmente giustizia per il passato...
Non vi dirò di più della trama ma vi dirò che ho letto tutto d'un fiato questo nuovo romanzo della Calmes, che mi ha fatto passare delle ore spensierate, dolci e piene di speranza. Se amate questa scrittrice sono sicura che apprezzerete molto anche "Kairos"!
Voto: 8

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

sabato 23 dicembre 2017

Buone Feste!!!!

Ebbene si, io e il blog saremo in vacanza qualche giorno!

Vi faccio i miei più sinceri auguri di Buon Natale 
e
Felice Anno Nuovo!!!

Ci rivediamo a gennaio con tante nuove recensioni!!!!


venerdì 22 dicembre 2017

The Solstice Prince di SJ Himes


Titolo: The Solstice Prince
Autore: SJ Himes
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Pagine:  182
Genere: Fantasy, M/M, Romance
Ambientazione: Regno di Pyrderi
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo (e attualmente unico) libro della serie "Realms of Love".
Livello di sensualità: warm
Inedito in Italia

Trama: Salvato dagli schiavisti, lo studente guaritore Jaime Buchanan si ritrova libero, ma solo, a Pyrderi, un regno di magie, creature mitiche e con una cultura tanto aperta e gentile quanto la sua terra natia era crudele e di vedute ristrette. Nonostante il suo salvataggio, Jaime non è rimasto senza cicatrici, sia mentali che fisiche. Traumatizzato dalla sua esperienza e nascondendo il suo dono, Jaime fatica a guadagnare il suo posto nelle cucine del Palazzo di Angharad, il cuore della città di Taliesin. La sua precedente vita da studente delle arti curative lo lascia svantaggiato nelle cucine, e il fatto che sia traumatizzato sta diventando più evidente di giorno in giorno. Un giorno, quando la necessità e il destino intervengono, Jaime fa un incontro inaspettato: il principe Maxim, il figlio più giovane del re di Pyrderi, un maestro di spada e un uomo dalla gentilezza devastante. Non abituato a persone potenti che dimostrano compassione e cuore, Jaime fugge. Una cascata di eventi rivela i talenti nascosti di guaritore di Jaime, che non si troverà in catene, ma all'inizio di una nuova vita. Questo rapido cambio di fortuna apre Jaime a nuove possibilità, tra cui un principe innamorato che lo corteggia cautamente, allontanandolo dalle sue paure e ricordandogli che la compassione e l'amore possono renderlo forte. Il solstizio d'inverno si sta avvicinando rapidamente e il principe Maxim mostra a Jaime il divertimento e l'eccitazione che si trovano in una terra che abbraccia il ghiaccio e il freddo, e i misteri di tutte le cose magiche. Impara a vedere l'uomo sotto il manto regale, e Maxim è molto più di quanto Jaime potesse sperare. Il solstizio d'inverno è vicino quando la tragedia colpisce, e Jaime capisce che il suo passato di dolore e tristezza può essere un pilastro di forza per il suo principe del solstizio. Se c'è una cosa che Jaime crede sopra ogni altra cosa, è nel potere curativo dell'amore.

Rescued from slavers, healer novice Jaime Buchanan finds himself alone and free in Pyrderi, a kingdom of magic, mythical creatures, and a culture as open and kind as his homeland was cruel and close-minded. Despite his rescue, Jaime is not left without scars, both mental and physical. Traumatized by his experience and hiding his gift, Jaime struggles to earn his place in the kitchens of Angharad Palace, the heart of Taliesin City. His former life as a student of the healing arts leaves him at a disadvantage in the kitchens, and his damaged state is becoming more apparent by the day. One day, when necessity and fate intervene, Jaime meets someone unexpected—Prince Maxim, youngest son of the Pyrderian king, a sword master and a devastatingly kind man. Unaccustomed to powerful people with compassion and heart, Jaime flees. A cascade of events reveals Jaime’s hidden talents of healing, and he finds himself not in chains, but at the beginning of a new life. This swift change of fortune opens Jaime up to new possibilities, including a smitten prince who cautiously courts Jaime, easing him away from his fears and reminding him that compassion and love can make him strong. The winter solstice is quickly approaching, and Prince Maxim shows Jaime the enjoyment and excitement to be found in a land that embraces the ice and cold, and the mysteries of all things magical. He learns to see the man under the royal mantle, and Maxim is more than even Jaime suspected. The winter solstice is nigh when tragedy strikes, and Jaime learns that his past of grief and sorrow can be a pillar of strength for his solstice prince. If there is one thing that Jaime believes above all else, it is in the healing power of love.

A volte sento proprio la necessità di evadere completamente leggendomi un bel romanzo fantasy; la Himes mi aveva convinta con il suo "Silas" e ho deciso di provare anche questa lettura. 
Jaime, il giovane protagonista, è un apprendista guaritore che possiede un prezioso dono per aiutare gli altri, ma viene venduto come schiavo a causa dell'ignoranza e della superstizione dei suoi concittadini; solo grazie ad un pizzico di fortuna e ad una tempesta, approda al regno di Pyrderi dove viene salvato. Nessuno sospetta le sue capacità e il giovane traumatizzato lavora nella cucina del palazzo reale, finchè non incotra il bel principe Maxim...
Come nella novella che avevo letto precedentemente di questa autrice c'è l'insta-love, ma proprio come in "Silas", ciò non mi ha minimamente infastidita. Ho trovato molto dolci l'avvicinamento tra Jamie e il suo principe, ed ho apprezzato molto il tatto e la delicatezza di Maxim nel corteggiare il giovane guaritore.
"The Solstice Prince" è solo il primo romanzo di quella che diventerà una serie, e ciò si sente. Nonostante sia già "completo" così, si capisce infatti che la vicenda avrà nuovi ed interessanti sviluppi nei capitoli sucessivi.
Un appunto? Jaime e il suo continuo mutismo: soprattutto nella prima parte del romanzo il guaritore tende a fuggire, a nascondersi e a stare in silenzio anche quando gli viene rivolta direttamente la parola. Ora, se il suo comportamento è sicuramente in parte comprensibile con i traumi che ha subito, devo ammettere che, a tratti, l'ho trovato eccessivo.
Voto: 8

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

giovedì 14 dicembre 2017

Small Town Boys di Runny Magma


Titolo: Small Town Boys
Autore: Runny Magma
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Pagine: 224
Genere: Contemporaneo, M/M
Ambientazione: Toscana, Italia
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: solo baci

Trama: Un vecchio diario. Un ragazzo cocciuto. E un mistero da risolvere... Niccolò sta vivendo l’estate fra la maturità e l’università. Ha una cotta per l’ex Professore di Filosofia, una zia single un po’ sfigata e le idee poco chiare sul suo futuro. Questa monotonia viene interrotta dalla scoperta di una tragedia avvenuta trent’anni addietro a un coetaneo dell’epoca, gettatosi sotto un treno per sfuggire al bullismo e all’omofobia. Niccolò si convince che non si sia trattato di suicidio ed è intenzionato a fare giustizia. Correrà il rischio di mettersi nei guai o quello di trovare la sua strada?

Di Runny ho letto praticamente tutto ciò che ha pubblicato fin'ora e devo ammettere che non mi ha mai delusa. Non lo ha fatto nemmeno con "Small Town Boys" che credo si possa considerare il suo romanzo più maturo. Non è un romance, e questo deve essere chiaro fin da subito, ma è un romanzo di crescita, del diventare adulti e del fare i conti con scomode verità del passato.
Niccolò, il giovane protagonista, ha diciannove anni e deve scegliere cosa fare della sua vita: Runny è bravissimo nel trasmetterci la sua incertezza e la sua indolenza, accompagnate e rafforzate da un'estate torrida e solitaria. Sarà la scoperta di un fatto avvenuto trent'anni prima a farlo uscire dalla sua apatia e a fargli trovare la sua starda. Niccolò inizia ad indagare, con i suoi modi goffi e impacciati, sul suicidio di Loris, un ragazzo della sua stessa età vittima di omofobia e bullismo. Scoprirà così verità scomode ma riuscirà anche a venire a patti con se stesso e la società che lo circonda.
Devo ammetere che, nonostante ci sia sempre il tratto umoristico tipico dei romanzi precedenti, ho sofferto e mi sono arrabbiata parecchio leggendo "Small Town Boys", principalmente per le ingiustizie e i pregiudizi.
Come sempre la musica gioca un ruolo fondamentale nei romanzi di questo scrittore: in questo caso una carrellata di canzoni/album/video dei mititci anni ottanta, dei quali dimostra una profonda conoscenza.
Che dirvi di più? Se amate questo autore e la sua scrittura non rimarrete certamente delusi, se non lo conoscete ancora questo romanzo sarà una bellissima scoperta.
Voto: 8,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

mercoledì 6 dicembre 2017

Silas di SJ Himes


Titolo: Silas
Titolo Originale: Saving Silas (2016)
Autore: SJ Himes
Traduttore: Emma Donati
Editore: Quixote Edizioni
Anno: 2017
Pagine: 130
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Boston, USA
Collegamenti con altri romanzi: no 
Livello di sensualità: hot

Trama: Tormentato dai suoi anni in guerra, il paramedico di Boston Gael Dominic passa il tempo a salvare le vite altrui. Una casa vuota, un unico amico e il lavoro, Gael non è felice della propria vita, ma gli basta comunque. Quando comincia il suo turno di notte, la sera della Festa del Ringraziamento, Gael si aspetta che sia lo stesso di sempre: folle impazzite, attacchi di cuore... Fino a che una catastrofe non colpisce le strade di Boston, che vengono invase dal sangue. In fuga da un padre abusivo e politicamente potente, Silas è rimasto sulle aspre, fredde strade di Boston per giorni, ferito, affamato e solo. Quando si sveglia nel bel mezzo di un incubo, pensa che morirà nello stesso vicolo che chiama casa. Conosciutisi per via di una tragedia, Silas e Gael non riescono a resistere all'attrazione reciproca. Gael può aver salvato Silas da morte certa, ma è il suo angelo sperduto che lo riporta in vita.
Mentre il Natale si avvicina, Silas e Gael imparano ad amare, malgrado il loro passato. E mentre quello di Silas sta per tornare, Gael capisce che il più grande dono che può fare non è qualcosa di comprato in un negozio, ma dato gratuitamente dal cuore.

Haunted by his years at war, Boston paramedic Gael Dominic spends his time saving other people’s lives. An empty house, a single friend, and living at work, Gael is not content with his existence, but he’s close. Gael was expecting his overnight shift on Thanksgiving to be the same as always—manic crowds, heart attacks...until catastrophe strikes, and Boston’s streets run with blood. On the run from an abusive and politically powerful father, Silas has been on the cold, mean streets of Boston for days, injured, hungry and alone. When he wakes up in the middle of a nightmare, he expects to die in the same alley he was calling home. Brought together by tragedy, Silas and Gael can’t resist their attraction. Gael may have saved Silas, but it’s his alleyway angel who brings Gael back to life. As Christmas approaches, Silas and Gael learn how to love, despite their pasts. And as Silas' past closes in, Gael learns the greatest gift he could ever give isn't something bought in a store, but freely given from the heart.

Questa novella si fa leggere volentieri e velocemente, merito di una bella storia e di una scrittura appassionante.
Silas è solo, infreddolito e disperato quando viene colpito da un pazzo: sembra la fine di tutto ma da questa tragedia avrà in realtà origine la sua rinascita. Anche Gael, nonostante il suo aspetto minaccioso e la sua competenza nel salvare gli altri, lotta con i fantasmi del passato e non permette a nessuno di avvicinarsi... finchè non conosce Silas.
Il loro rapporto e i loro sentimenti sono immediati e fortissimi: tutti e due sentono una connessione istantanea che va al di la del puro desiderio fisico e che potrebbe essere la salvezza di entrambi.
Ma dovranno combattere per conquistare la loro più che meritata felicità.
Ho apprezzato molto questa lettura, anche per le scelte fatte dall'autrice: rende una storia con potenzialità molto tragiche una storia di speranza e riscatto. Data la brevità del racconto non sono possibili particolari approfondimenti di situazioni e personaggi ma sinceramente non ne ho sentito la mancanza.
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

giovedì 30 novembre 2017

Kidnapped by the Pirate di Keira Andrews


Titolo: Kidnapped by the Pirate
Autore: Keira Andrews
Editore: KA Books
Anno: 2017
Pagine:  259
Genere: Storico, M/M, Romance
Ambientazione: 1710, Caraibi
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: Può un prigioniero abbandonarsi al tocco peccaminoso di un temibile pirata? Nathaniel Bainbridge è abituato a nascondersi, sia che nasconda le sue lotte con la lettura o il suo desiderio proibito per gli uomini. Per volere del padre, governatore dell'isola di Primrose, sta navigando verso quella colonia in via di sviluppo, dove si arrenderà a un matrimonio rispettabile per il guadagno economico della sua famiglia. Poi i pirati colpiscono e lui viene rapito per il riscatto da Sea Hawk, un leggendario malvivente del Nuovo Mondo. Amareggiato e stanco, Hawk sogna di nascosto inutilmente di lasciare il mare per una vita tranquilla, ma gli uomini come lui non meritano pace. Ha un conto in sospeso con il padre di Nathaniel - lo stesso uomo il cui tradimento lo ha costretto alla pirateria - ed è sicuro che Nathaniel sia altrettanto spregevole. Eppure, con il passare dei giorni, lo spirito grintoso di Nathaniel e la sua affascinante innocenza seducono e incantano il temibile pirata. Sebbene Hawk sappia che deve mantenere le distanze, il desiderio di insegnare a Nathaniel il piacere che gli uomini possono condividere diventa incontrollabile. Non è che Hawk possa provare qualcosa per lui oltre alla lussuria ... Nathaniel comprende che la terribile reputazione di Sea Hawk è ampiamente inventata e vede l'uomo solo sotto la maschera, arrendendosi volontariamente al suo carceriere corpo e anima. Come prigioniero di un pirata, è finalmente libero di essere sé stesso. All'equipaggio è stato promesso il riscatto che Nathaniel porterà, eppure mentre il pericolo aumenta e si avvicina il momento di abbandonarlo, la più grande battaglia di Hawk potrebbe essere con il suo cuore.Questo romanzo gay maggio-dicembre di Keira Andrews è caratterizzato da argomenti classici, tra cui: un robusto pirata alfa troppo spaventato per amare, un coraggioso prigioniero vergine che ha la metà dei suoi anni, da nemici ad innamorati, le prime scoperte sessuali e naturalmente un lieto fine. 85.000 parole.

Will a virgin captive surrender to this pirate’s sinful touch? Nathaniel Bainbridge is used to hiding, whether it’s concealing his struggles with reading or his forbidden desire for men. Under the thumb of his controlling father, the governor of Primrose Isle, he’s sailing to the fledging colony, where he’ll surrender to a respectable marriage for his family’s financial gain. Then pirates strike and he’s kidnapped for ransom by the Sea Hawk, a legendary villain of the New World. Bitter and jaded, Hawk harbors futile dreams of leaving the sea for a quiet life, but men like him don’t deserve peace. He has a score to settle with Nathaniel’s father—the very man whose treachery forced him into piracy—and he’s sure Nathaniel is just as contemptible. Yet as days pass in close quarters, Nathaniel’s feisty spirit and alluring innocence beguile and bewitch. Although Hawk knows he must keep his distance, the desire to teach Nathaniel the pleasure men can share grows uncontrollable. It’s not as though Hawk would ever feel anything for him besides lust… Nathaniel realizes the fearsome Sea Hawk’s reputation is largely invented, and he sees the lonely man beneath the myth, willingly surrendering to his captor body and soul. As a pirate’s prisoner, he is finally free to be his true self. The crew has been promised the ransom Nathaniel will bring, yet as danger mounts and the time nears to give him up, Hawk’s biggest battle could be with his own heart.
This May-December gay romance from Keira Andrews features classic tropes including: a tough alpha pirate too afraid to love, a plucky virgin captive half his age, enemies to lovers, first-time sexual discovery, and of course a happy ending. 85,000 words.

Ho adorato ogni singola parola, ogni singolo passaggio di questo romanzo!
Nel genere storico ho sempre avuto un debole per i romanzi con protagonisti pirati, immaginate la mia gioia nello scoprire questo piccolo gioliellino.
Hawk è diventato un pirata suo malgrado, ma non cerca scuse o attenuanti sebbene ne abbia il diritto, no, lui accetta ciò che è diventato, anche se nel suo intimo sogna una vita diversa e la vendetta nei confronti di chi lo ha fatto diventare ciò che è.
Quale occasione migliore che rapire l'unico figlio maschio dell'uomo per chiedere un lauto riscatto? Ma Nathaniel è un ragazzo completamente diverso da ciò che lui si aspetta e non sarà facile portare avanti il suo piano. Nathaniel sta navigando su un mercantile con la sorella per raggiungere il padre divenuto governatore di Primrose Isle, nei caraibi; tra lui e l'uomo non corrono buoni sentimenti, a causa della sua avidità e sete di potere, e a causa della sua non accettazione delle peculiarità del figlio. Il giovane ha delle difficoltà negli studi, ama più l'attività fisica che i doveri sociali ed ha capito ben presto di essere attratto dagli uomini; è un ragazzo solare, deciso e diretto e riesce pian piano a far breccia nella dura scorza del bel pirata, complice anche una caldissima attrazione fisica.
Non sarà facile arrivare al meritato HEA, dato che tutto sembra congiurare contro la loro nascente storia d'amore, ma l'autrice è bravissima a condurci, attraverso una storia avventurosa, sensuale e romantica, verso un finale assolutamente perfetto.
Come dicevo inizialmente ho adorato questo romanzo in toto, ma se devo segnalarvi ciò che ho apprezzato maggiormante, non posso che  dirvi Nathaniel. Ho davvero amato la sua maturità, la sua determinazione e la sua dolcezza: nonostante le difficoltà non si piange mai adosso e non si lascia demotivare, raggiungendo con intelligenza e tenacia il suo obiettivo.
Voto: 9

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?