sabato 2 giugno 2012

Crow's Row di Julie Hockley





Titolo: Crows'Row
Autore: Julie Hockley
Editore: iUniverse
Anno: 2011
Pagine: 336
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: USA

Collegamenti con altri romanzi: Si, è il primo (e fin'ora unico) di una nuova serie.

Livello di sensualità: sottile
Inedito in Italia

Trama: For college student Emily Sheppard, the thought of spending a summer alone in New York is much more preferable than spending it in France with her parents. Just completing her freshman year at Callister University, Emily faces a quiet summer in the city slums, supporting herself by working at the campus library. During one of her jogs through the nearby cemetery while visiting her brother Bill’s grave, Emily witnesses a brutal killing—and then she blacks out. When Emily regains consciousness, she realizes she’s been kidnapped by a young crime boss and his gang. She is hurled into a secret underworld, wondering why she is still alive and for how long.  Held captive in rural Vermont, she tries to make sense of her situation and what it means. While uncovering secrets about her brother and his untimely death, Emily falls in love with her very rich and very dangerous captor, twenty-six year- old Cameron. She understands it’s a forbidden love and one that won’t allow her to return to her previous life. But love may not be enough to save Emily when no one even knows she is missing.

Per la studentessa di college Emily Sheppard, il pensiero di trascorrere un'estate da sola a New York è preferibile al passarla in Francia con i suoi genitori. Stà completando il suo primo anno alla Callister University, affrontando un'estate tranquilla nei bassifondi della città, lavorando presso la biblioteca del campus. Mentre stà facendo jogging attraverso il vicino cimitero per far visita alla tomba di suo fratello Bill, Emily diventa testimone di un omicidio brutale, dopo di che tutto diventa buio. Quando Emily riprende conoscenza, si rende conto di essere stata rapita da un giovane boss della malavita e dalla sua banda. Tenuta prigioniera nelle montagne del Vermont, cerca di dare un senso alla sua situazione. Mentre scopre segreti su di lei, su suo fratello e la sua morte prematura, Emily si innamora del suo rapitore (molto ricco e molto pericoloso), Cameron. Capisce che il loro è un amore proibito e che non le permetterà di tornare alla sua vita precedente. Ma l'amore può non essere sufficiente a salvare Emily, quando nessuno sa che lei manca.


L'ho appena terminato e la fine la devo ancora digerire! Perchè???? Ovviamente, indovinate....c'è un seguito! (Che però deve ancora essere scritto....AARGHHH!!!).
A parte ciò mi ha davvero presa moltissimo. Lui: 26 anni boss della malavita abituato a non battere ciglio nemmeno quando ordina l'eliminazione di qualcuno. Allo stesso tempo (cosa che ho trovato davvero adorabile!) nel privato è timido e arrossisce spesso. Lei: 19 anni, capelli rossi e ossa sporgenti. Non si vede bella e non vuole vivere la vita dorata che hanno programmato per lei i suoi genitori super-ricconi. Per questo vive in una topaia e rifiuta il denaro che loro le mandano, tirando la cinghia. Ma è davvero una tipa divertente!
Ora, lo ammetto anche io che più bad boy di così è difficile da immaginare, ma, nonostante nella vita reale fuggirei a gambe levate davanti ad un uomo del genere, leggere la sua storia, vedere le due facce che nasconde e la sofferenza per le scelte che a volte deve compiere...me l'hanno fatto piacere! (Ripeto, solo sulla carta! )
Certe scene sono proprio un pugno nello stomaco e spesso mi trovavo a pensare "non può essere, non può davvero far accadere questo nella trama..." e invece....
Vabbè per ora VOTO: 9 aspettando il seguito.......

Nessun commento:

Posta un commento