sabato 2 giugno 2012

Le mie letture di maggio

Inizio giugno, tempo di bilanci...(per quanto riguarda il mese di maggio, ovviamente!).
Ecco qui i libri letti durante il mese con piccola votazione:

  1. Ballando con Clara di Mary Balogh: non male ma mi aspettavo di più. Un bad boy che si redime troppo in fretta. VOTO 6,5
  2. Indietro Verso il Futuro di Anne Stuart: ok, ve lo dico, tanto prima o poi ve ne accorgerete da soli: IO ADORO LA STUART. Leggerei qualsiasi cosa scritta da questa donna (ed in effetti ho già letto, o in attesa di essere letto quasi tutti i suoi libri!). Fatta questa premessa (aggiungendo anche l'avvertenza che qualsiasi suo romanzo, anche il più mediocre, come voto non otterrà mai meno di 7), devo dire che il romanzo mi è piaciuto anche se si nota che è un pò datato (risale agli anni '80). VOTO: 8
  3. Beautiful Disaster di Jamie McGuire: Bello! Uno YA con delle scene abbastanza calde. Il protagonista è uno studente universitario che si guadagna da vivere combattendo incontri di lotta clandestini, lei invece è la figlia di un giocatore d'azzardo incallito che incolpa lei perchè non riesce più a vincere. VOTO: 8,5
  4. Il Tribunale delle Anime di Donato Carrisi: lo sò, non è un romance. Però mi è piaciuto tantissimo!!!! Non avevo ancora letto nulla di questo autore pur avendo molto sentito parlare del suo "Il Suggeritore". Per quanto mi riguarda il suo successo è meritatissimo: trama ricchissima di intrecci e colpi di scena che non ti lascia tregua. Voto: 8,5
  5. Hearts in Darkness di Laura Kaye: è più una novella che un romanzo poichè e abbastanza breve...peccato. Gli ingredienti c'erano tutti: lui tatuato e tormentato, lei effervescente e simpatica. Si incontrano dentro un ascensore che rimane poi bloccato per ore a causa di un guasto...VOTO:7
  6. Gabriel's Inferno di Sylvain Reynard: più avanti dedicherò un post a questo romanzo e al suo seguito (Gabriel's Rapture) che devo ancora leggere perciò mi limito al VOTO:9
  7. Bared To You di Sylvia Day: anche a questo probabilmente dedicherò un post ma, dato che si tratta del primo libro di una trilogia, e che il secondo libro è in uscita ad ottobre, potrebbe volerci un pò. Diciamo che ricalca molto le situazioni viste in "Fifty Shades" ma con uno stile migliore. VOTO:9
  8. On the Island di Tracey Garvis-Greaves: una piacevolissima sorpresa! I protagonisti sono un'insegnante di circa 30 anni e il suo giovane allievo di 16 finiti su un'isola deserta dopo che l'aereo su cui viaggiavano è finito in mare. Rimarranno sull'isola per più di tre anni. Voto:9
  9. The Gamble di Kristen Ashley: lungo ma molto piacevole. Unica pecca lo stile della scrittrice che usa pochissimo la punteggiatura. VOTO:8
  10. Untouchable di Lindsay Delagair: anche questo è il primo romanzo di una trilogia (Uffa!!!). Non è male; in poche parole parla di una ragazza ricca e del killer che è stato assunto per ucciderla.Trama interessante me un pò appesantita da situazioni inverosimili, con risoluzione troppo affrettata e alcune scelte discutibili. Voto:7

Nessun commento:

Posta un commento