mercoledì 6 giugno 2012

Sarà per sempre di Judith McNaught




Titolo: Sarà per Sempre 
Titolo originale: Once and Always (1987)
Autore: Judith McNaught
Editore: Mondadori, Collana "Emozioni"
Anno: 2012 
Pagine: 411 
Genere: Storico 
Ambientazione: Londra, 1818


Collegamenti con altri romanzi:  si, è il primo della serie "Sequels", così composta:
  1. Once and Always - Sarà per Sempre: protagonisti Jason e Victoria
  2. Something Wonderful - Qualcosa di Meraviglioso: Jordan e Alexandra
  3. Almost Heaven - Occhi Verdi: Ian e Elizabeth
TRAMA: "Once and Always," one of Judith McNaught's most masterful and moving love stories, powerfully brings to life the fiery passion of a free-spirited American beauty and a troubled English lord. Suddenly orphaned and alone, Victoria Seaton sails the vast ocean, eager to reclaim her heritage at Wakefield, the sumptuous English estate of a distant cousin, the notorious Lord Jason Fielding. Bewildered by his arrogance yet drawn to his panther-like grace, she senses the painful memories that smolder in his eyes. When he gathers her at last into his arms, arousing a sweet, insistent hunger, they wed and are embraced by fierce, consuming joy -- free from the past's cruel grasp. Then, in a moment of anguish, Victoria discovers the treachery at the heart of their love . . . a love she had dreamed would triumph not just once, but always

Victoria Seaton è cresciuta in un modesto villaggio in America. Rimasta orfana, si imbarca per l’Inghilterra per reclamare la propria eredità e il posto che le spetta di diritto nell’alta società. Quando giunge a Wakefield, sontuosa dimora del lontano cugino lord Jason Fielding, rimane colpita dall’eleganza formale del luogo. Ma anche disorientata dal comportamento arrogante dell’uomo che, con i suoi modi bruschi, a tratti crudeli, terrorizza ogni debuttante. Tuttavia, Victoria non può non sentirsi attratta dalla sua grazia felina e dalla sua virilità, e perfino toccata dai ricordi dolorosi che riesce a intravedere nelle profondità dei suoi occhi. Dal canto suo Jason, incapace di resistere al fascino e allo spirito indomito di Victoria, cede al desiderio trascinandola in una passione travolgente. Un amore che potrebbe durare per sempre, se solo riuscisse a liberarsi del passato…

La McNaught mi piace molto. Ho letto tantissimi suoi romanzi sia in inglese che in italiano, ed è sempre una garanzia. Questo romanzo non fa eccezione. Pur essendo stato scritto nel 1987 non lo dimostra.
Il protagonista maschile, per quasi tutto il romanzo è di un antipatico che più antipatico non si può, ma, quando si conoscono le ragioni della sua amarezza e della sua sfiducia, si riesce a perdonare (almeno in parte) il suo comportamento.

VOTO: 8

Nessun commento:

Posta un commento