martedì 12 giugno 2012

Sweet Dreams di Kristen Ashley



Titolo: Sweet Dreams
Autore: Kristen Ashley
Editore: Amazon Digital Services, Inc.
Anno: 2011
Pagine: 638
Genere: Contemporaneo, Romantic suspense
Ambientazione: Carnal, Colorado, USA

Collegamenti con altri romanzi: Si, fa parte della "Colorado Mountain Serie". Questa serie è composta, per ora, da quattro libri. E'ambientata in due cittadine poco distanti tra loro sui monti del Colorado: Gnaw Bone e Carnal. I protagonisti si conoscono perchè vivono vicini, sono amici o per motivi di lavoro. Per apprezzarla al meglio è importante leggerla nell'ordine (tranne il primo romanzo che è abbastanza a se stante).
Ecco qui i romanzi che la compongono:
  1. The Gamble: protagonisti Holden Maxwell e Nina Sheridan, ambientata a Gnaw Bone.
  2. Sweet Dreams: protagonisti Tatum Jackson e Lauren Grahame, ambientata a Carnal. Ritroviamo solo marginalmente Nina e Max poichè Nina è l'avvocato che assiste Tate nella causa per ottenere l'affido del figlio.
  3. Lady Luck: protagonisti Ty Walker e Lexie Berry, ambientata a Carnal. Qui ritroviamo quasi tutti i personaggi dei libri precedenti perchè Ty è amico di Tate e lavora presso il garage di Wood, migliore amico di Tate. In questo romanzo poi facciamo la conoscenza di Chace che sarà il protagonista di "Breathe".
  4. Breathe: protagonisti Chace Keaton e Faye Goodknight, ambientata a Carnal. Anche qui ritroviamo i personaggi dei romanzi precedenti, vengono strette nuove amicizie e cementate quelle esistenti. Inoltre vi è un breve cameo di Ally Nightingale e di Darius della serie "Rock Chic".
Livello di sensualità: hot
Inedito in italiano.

Trama: Lauren Grahame has spent her whole life thinking something special was going to happen. She didn’t know what it was, she just knew it would one day be hers. But she learned the hard way that special wasn’t on offer. So, after divorcing her cheating husband, Lauren searched for nothing special and she thought she found it when she landed a job as a waitress in a biker bar in Carnal. It was perfect: a nothing job in a nowhere bar in Nowheresville. Then Tatum Jackson walked in. Part-owner of the bar, he took one look at high-class Lauren and wanted nothing to do with her. And he made this known, loudly. Tate’s angry insults seared in her brain, Lauren decides the feeling is mutual and she doesn’t want anything to do with the gloriously handsome Tate Jackson. The clash of the bartender and barmaid begins but, even though Tate makes his change of mind clear (in biker-speak, a language Lauren is not fluent in), Lauren is intent on going her own way. Until a serial killer hits Carnal and Lauren finds out Tate isn’t a bartender, he’s a bounty hunter. He stakes his claim for Lauren before he goes on the hunt for a killer but Laurie doesn’t speak biker nor does she understand bounty hunters and Tate comes back from the hunt to find his old lady has moved on. Life throws curveball after curveball at Laurie and Tate as secrets are revealed, women are brutally murdered, Tate leads Lauren to special and Laurie tries to find her inner biker babe.

Lauren Grahame ha trascorso tutta la sua vita pensando che qualcosa di speciale stesse per accadere. Non sapeva cosa fosse, lei sapeva che un giorno ci sarebbe stato . Ma ha imparato a sue spese che quel qualcosa non era in offerta. Così, dopo il divorzio da marito che la tradiva, Lauren ha lasciato la sua vita dorata ed è partita senza meta, senza cercare qualcosa di speciale. Pensava di averlo trovato quando ha ottenuto un lavoro come cameriera in un bar di motociclisti a Carnal (piccola cittadina del Colorado). E 'perfetto: un lavoro tranquillo in un bar da nessuna parte, in Nowheresville. Poi Tatum Jackson (co-proprietario del bar), è entrato, ha dato uno sguardo all'aria di alta classe di Lauren e non ha voluto avere niente a che fare con lei. E lo ha fatto sapere a tutti, ad alta voce. Scottata dagli insulti rabbiosi di Tate, Lauren decide che il sentimento è reciproco e lei non vuole avere niente a che fare con il bellissimo Tate Jackson. Lo scontro tra barista e cameriera inizia e, anche se Tate chiede scusa e fa capire che ha cambiato idea su di lei, Lauren è intenta ad andare avanti a modo suo. Fino a quando un serial killer colpisce Carnal e Lauren scopre che Tate non è solo un barista, lui è un cacciatore di taglie.

Come vi dicevo riguardo a "The Gamble", la Ashley ha una scrittura piuttosto ostica perchè usa pochissimo la punteggiatura. I suoi romanzi sono corposi (questo ad esempio conta ben 638 pagine e 975 KB - edizione Kindle), ma li si legge volentieri, non sono mai pesanti o eccessivamente descrittivi.
Qui abbiamo Lauren, una donna di 42 anni divorziata dal marito che la tradiva con la sua migliore amica, che dopo lo shock del divorzio ha viaggiato per mesi senza meta. Quando arriva a Carnal sente che lì può fermarsi. Trova lavoro in un bar per bikers e si stabilisce nel piccolo motel cittadino. Tutto bene finchè non fa la conoscenza di Tatum Jackson, Tate, co-proprietario del bar al quale basta un'occhiata per prenderla in antipatia a causa della sua classe. Tate è un ex giocatore professionista di football, ex poliziotto, attualmente impegnato come cacciatore di taglie e barista part-time, ha 44 anni ed è (ovviamente !) bellissimo, altissimo, muscolosissimo, rude, biker..... Non è affatto gentile o carino con lei la prima volta che si incontrano ma, con il passare dei giorni si rende conto dell'errore e fa di tutto per farsi perdonare e conquistare Laurie (impresa tutt'altro che difficile). Nella storia poi entrano diversi personaggi secondari: gli altri lavoratori del bar, i proprietari del motel, la ex di Tate, due hippie, i genitori e la sorella di Lauren, l'ex marito, la sue ex migliore amica e, nientepopodimeno che...un serial killer. Questo libro mi è piaciuto, bella la storia d'amore e credibile la componente gialla. Ci sono scene molto dolci, altre hot, altre ancora commuoventi. Si parla di amore (di tutti i tipi: tra uomo e donna, tra genitori e figli...) ma anche di amicizia.
Voto: 8

Nessun commento:

Posta un commento