sabato 9 marzo 2013

Fighting for Flight di J.B. Salsbury



Titolo: Fighting for Flight
Autore: J.B. Salsbury
Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
Anno: 2013
Pagine: 412
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: Las Vegas, USA

Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "The Fighting Series", il secondo avrà come protagonista Blake, il migliore amico di Jonah.

Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: What happens when in order to win, you’re forced to lose? The only daughter of an infamous Las Vegas pimp, Raven Morretti grew up an outsider. Liberated from the neglectful home of her prostitute mother, she finds solace as a mechanic. With few friends, she’s content with the simple life. Flying under the radar is all she knows and more than she expects. Until she catches the eye of local celebrity, UFL playboy, Jonah Slade. Weeks away from his title fight, Jonah is determined to stay focused on everything he’s trained so hard to achieve. Undefeated in the octagon, he’s at the height of his career. But resisting Raven’s effortless allure and uncomplicated nature is a fight he can’t win. Jonah trades in his bad-boy reputation and puts his heart on the line. But when her father contacts her, setting in motion the ugly truth of her destiny, Jonah must choose. In a high-stakes gamble where love and freedom hang in the balance, a war is waged where the price of losing is a fate worse than death. Will the hotheaded Jonah be able to restrain his inner fighter to save the woman he loves? Or will Raven be forced into a life she’s been desperate to avoid?

Che cosa succede quando per vincere, si è costretti a perdere? Unica figlia di un famoso protettore di Las Vegas, Raven Morretti è cresciuta come un'outsider. Allontanatasi da una casa senza affetto e dalla madre prostituta, trova lavoro come meccanico. Con pochi amici, lei è soddisfatta della sua vita semplice. Volare sotto il radar è tutto quello che sa e più di quello che si aspetta. Finché non cattura l'attenzione della celebrità locale, UFL playboy, Jonah Slade. A poche settimane di distanza dalla sua lotta per il titolo, Jonah è determinato a rimanere concentrato su tutto ciò per cui si è allenato così duramente per raggiungere. Imbattuto nell'ottagono, è al culmine della sua carriera. Ma resistere lo charme naturale e la natura semplice di Raven è una lotta che nemmeno lui può vincere. Jonah rinuncia alla sua reputazione da cattivo ragazzo e mette in gioco il suo cuore. Ma quando il padre di Raven la contatta, mettendo in moto la terribile verità del suo destino, Jonah deve scegliere. In un gioco d'azzardo in cui l'amore e la libertà sono in bilico, una guerra viene combattuta in cui il prezzo della sconfitta è un destino peggiore della morte. Sarà quella testa calda di Jonah in grado di frenare il suo combattente interiore per salvare la donna che ama? Oppure Raven sarà costretta a un destino che lei vuole evitare disperatamente?

Mi aspettavo un romanzo simile a "Beautiful Disaster" che, sebbene non mi sia dispiaciuto, non mi ha entusiasmato poi così tanto. Ed invece è assai diverso: tanto per iniziare i protagonisti. Jonah è un playboy e una testa calda, ha avuto problemi nella gestione del'ira fin da ragazzino, alla morte del padre, ed è riuscito poi ad incanalare tutta questa sua rabbia ed energia nella lotta, restando a lungo imbattuto. Ora, all'età di 26 anni, lotta per il titolo. Raven è praticamente cresciuta sola, con una madre anaffettiva e un padre, per sua fortuna, completamente assente. Si è creata una vita come meccanico e il suo sogno è avere un giorno la sua officina. Poi i due si incontrano ed è veramente amore a prima vista, tra due persone complesse e ferite. Jonah farà di tutto per proteggere e rendere felice Raven, Raven si sente per la prima volta amata e apprezzata. Finchè non arriva quel delinquente rompiballe di suo padre a scombinare tutto...ma si sà, l'happy end non può mancare...e che happy end! Grazie al fatto che l'io narrante cambia di volta in volta tra Jonah e Raven entriamo direttamente dentro le menti dei protagonisti capendo pienamente le loro gioie, sofferenze ed emozioni varie, i loro pensieri, ansie e paure. Veniamo alle note dolenti (per fortuna veramente minime!): Raven piange veramente un pò troppo per i miei gusti ed inoltre si trasforma praticamente in una notte da vergine inesperta a ninfomane... A parte ciò veramente una storia dolce, accattivante e coinvolgente; ti fa ridere, piangere e anche arrabbiare, ma non ti annoia mai!
Voto: 8,5

Nessun commento:

Posta un commento