giovedì 21 marzo 2013

Sette Giorni di Andrew Grey



Titolo: Sette Giorni
Titolo Originale: Seven Days (2011)
Autore: Andrew Grey
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2012
Pagine: 164
Genere: Contemporaneo, M/M
Ambientazione: USA

Collegamenti con altri romanzi: Si, è il primo della serie "Seven Days", il secondo si intitola "Unconditional Love", ma credo che l'unica cosa che unisce i due romanzi sia il fatto che in entrambi ci siano sette giorni cruciali che cambiano per sempre la vita dei protagonisti.

Livello di sensualità: warm

Trama: A Seven Days Story. Can a person’s life change in just one day? How about seven? This is the story of seven pivotal days in Evan Donaldson’s life. Evan was a teenage street hustler when Father Valentin talked him into coming to Saint Bartholomew’s Academy. In that one day, Evan’s entire life changed. That’s the day he met his roommate, Clay Mueller, and the day Evan began to live. But Evan’s life would change again and again, from abuse to first love, to separation and heartbreak, and eventually to starting his own family. Through it all, whenever a door closed for Evan, a window opened, and the window was Clay. From the first day of finding faith and connecting with Clay through their relationship’s twists and turns, this is a glimpse into seven decisive days and the critical, amazing way a single moment can change destiny

 La vita di una persona può cambiare in un solo giorno? E in sette? Questa storia narra i sette giorni cruciali della vita di Evan Donaldson. Evan si prostituiva sulle strade, quando Padre Valentin gli parlò della possibilità di andare alla Saint Bartholomew Academy. Durante quel giorno, la vita di Evan è cambiata completamente. Durante quel giorno ha conosciuto il suo compagno di stanza, Clay Mueller, quel giorno Evan ha cominciato a vivere. Ma la vita di Evan sarebbe cambiata altre volte, passando per l'abuso e per il suo primo amore fino alla separazione e al dolore, per poi giungere alla creazione di una propria famiglia. Quando una porta si chiudeva per Evan si apriva una finestra, quella finestra era Clay. Dal primo giorno in cui il destino di Evan si è intersecato con quello di Clay, passando per tutte le loro vicissitudini sentimentali, questo libro offrirà un frammento di sette giorni decisivi e mostrerà come un singolo istante possa cambiare il destino.

Un romanzo che mi ha lasciato con dei sentimenti contrastanti. E' sicuramente una bella storia, commovente, toccante e molto dolce. Tratta di argomenti difficili come la prostituzione minorile e la pedofilia da parte del clero. Vediamo Evan crescere, diventare consapevole di chi è, delle sue possibilità e di cosa vuole diventare. Pur essendo giovanissimo ha già sofferto molto e solo grazie alla profonda amicizia che lo lega ai suoi compagni di collegio e all'aiuto insperato di Padre Valentin, Evan ha finalmente la possibilità di esprimere il suo potenziale. Dovrà passare però attraverso altre prove dolorose che lasceranno profonde cicatrici in lui. Cosa non mi ha convinta? Il fatto che parlando di sette giorni nell'arco di diversi anni nella vita di Evan ho avuto la sensazione di una narrazione frammentata, non omogenea e mi ha lasciato dentro la sensazione di aver perso dei pezzi importanti. Inoltre il rapporto tra Evan e Clay, che all'inizio è descritto benissimo e con dovizia di particolari, ad un certo punto passa in secondo piano tornando di prepotenza solo verso la fine. Insomma avrei preferito un romanzo magari un pò più lungo che spiegasse meglio il rapporto e l'alchimia che si instaura tra i due. Un libro che mi sento comunque di consigliare caldamente.
Voto: 7

Nessun commento:

Posta un commento