domenica 7 aprile 2013

Creed di Kristen Ashley



Titolo: Creed
Autore: Kristen Ashley
Editore: Amazon Digital Services, Inc.
Anno: 2012
Pagine: 382
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: Denver, USA

Collegamenti con altri romanzi: si, è il secondo della serie "Unfinished Hero". La serie è così composta:
  1. Knight (potete trovare la recensione nel blog)
  2. Creed
  3. Raid
Livello di sensualità: burning
Inedito in Italia

Trama: Way too young, eleven year old Tucker Creed and his six year old neighbor, Sylvie Bissenette, find they have something awful in common. Creed then decides he’s going to do everything in his limited power to shield his Sylvie from her ordeal. So he does and Creed and Sylvie form a bond that grows and blossoms with their ages. They plot to leave their lives behind, the town they live in that will hold them down and the histories they share that, unless they break free, will bury them. Sylvie goes to their special place, Creed never shows and she doesn’t see him again until it’s too late. With Creed gone, Sylvie is forced to endure a nightmare and do the unspeakable to end it. To deal, she develops a hard shell with sharp edges that very few can break through. So when Creed again finds his Sylvie, he discovers the girl he loved is locked away and he has to find his way back into her heart without getting shredded in the process.

Troppo giovani, l'undicenne Tucker Creed e la sua vicina di casa di sei anni,  Sylvie Bissenette, scoprono di avere qualcosa di terribile in comune. Creed decide allora di fare tutto quanto nel suo limitato potere per proteggere la sua Sylvie dal dolore. E così fa. Creed e Sylvie formano un legame che cresce e fiorisce con la loro età. Fanno progetti per lasciarsi alle spalle la loro vita, la città in cui vivono e la storia che condividono e che, se non riusciranno a liberarsene, li seppellirà. Sylvie va all'appuntamento nel loro posto speciale, ma Creed non si presenta e lei non lo vedrà più fino a quando non sarà troppo tardi. Con Creed fuori dalla sua vita, Sylvie è costretta a vivere un incubo e a fare l'indicibile per porvi fine. Per riuscire a superare il tutto, si crea un guscio protettivo rigido e con bordi taglienti che ben pochi possono sfondare. Così, quando Creed ritrova la sua Sylvie, scopre che la ragazza che amava è rinchiusa lì dentro e deve trovare la strada per ritrovare il suo cuore senza essere fatto a pezzi nel processo.

Arrivata circa al 10% del libro l'ho abbandonato per lungo tempo, salvo poi riprenderlo e finirlo in una giornata. Perchè? Forse era il romanzo sbagliato al momento sbagliato, o forse ancora non ero riuscita a cogliere pienamente tutto ciò che è Creed. Al contrario di quanto accade solitamente nei romanzi della Ashley la storia, soprattutto all'inizio, era agrodolce: due giovani che si amano in maniera completa e totale, che vengono divisi per diversi anni a causa della cattiveria  di persone che invece dovrebbero proteggerli, e che vedono il loro amore sospeso per molto tempo. Dico sospeso perchè i sentimenti che provano non sono scomparsi, sono rimasti con loro lungo gli anni di separazione, impedendo ad entrambi di amare altri allo stesso modo. Sylvie e Creed non sanno cosa sia realmente accaduto l'uno all'altro quel fatidico giorno in cui avevano programmato la loro fuga; questo comporta che Sylvie provi rancore per Creed e che Creed le sia rimasto lontano per molto tempo. Forse l'unica cosa un pò forzata è la coincidenza che li fa ritrovare, ma siamo all'interno di una bella favola rosa per cui tutto è possibile. Mi è piaciuto moltissimo Creed, soprattutto l'uomo che è diventato nonostante tutto; e anche Sylvie, indurita dalla vita, ma non ha perso la sua dolcezza ed empatia verso chi è più sfortunato. Menzione d'onore per il finale: uno dei più dolci e più soddisfacenti tra quelli della Kristen, che pure è una maestra nel concludere nel modo giusto le sue splendide storie!
Voto: 8+

Nessun commento:

Posta un commento