martedì 30 aprile 2013

Rilettura: Quell'Estate di Karen Robards



Titolo: Quell'Estate
Titolo Originale: One Summer (1993)
Autore: Karen Robards
Editore: Euroclub
Anno: 1995
Pagine: 271
Genere: Contemporaneo, Romantic Suspense, Lui più giovane di lei
Ambientazione: Tylerville, Kentucky, USA

Collegamenti con altri romanzi: no

Livello di sensualità: warm

Trama: High school teacher Rachel Grant believed in her student Johnny Harris's innocence even after he was convicted of murdering his girlfriend. Now, 10 years later, he's out on parole and Rachel has taken him under her wing, even finding a job for him. It isn't long before their relationship changes and Rachel and Johnny become much more intimate. But when another murder occurs and Johnny is the prime suspect, can Rachel prove his innocence before it's too late? Karen Robards defines passion in this story of love and scandal in a small Kentucky town.

Johnny è tornato. La notizia corre di bocca in bocca nella piccola cittadina di Tylerville, seminando panico e sdegno. Johnny Harris, il più sfrontato dei teppisti locali, il ribelle figlio di un violento alcolizzato, il bellissimo giovane per il quale ogni ragazzina - a dispetto delle proibizioni familiari - era disposta a far follie. Johnny, che ha trascorso gli ultimi 11 anni in prigione con l'accusa di aver violentato e trucidato un'incantevole adolescente di ottima famiglia. C'é solo Rachel ad accogliere questo paria della società. Sarà forse perché quand'era la sua insegnante di letteratura ha avuto modo di scoprirne la nascosta e profonda sensibilità, o forse per l'inspiegabile attrazione che li lega nonostante i 5 anni in più di lei, eppure Rachel, la ricca, elegante, integerrima e stimata Rachel, è disposta a mettersi contro l'intera città pur di proclamare l'innocenza di lui e il suo diritto a rifarsi una vita dignitosa. Pur che il loro grande e contrastato amore possa infine trionfare. Ma qualcuno, nell'ombra, trama perché tutto ciò non possa accadere, una personalità instabile e malvagia, permeata d'odio e di violenza, segue Johnny ovunque e si prepara a sferrargli un pericoloso attacco. L'efferato delitto è destinato a ripetersi...

Ho già parlato brevemente di questo splendido romanzo nel post dedicato ai romanzi dove il protagonista maschile è più giovane della protagonista femminile. Dato che è uno dei miei libri preferiti in assoluto e dato che l'ho riletto proprio in questi giorni, volevo presentarlo più approfonditamente. E'un romanzo scritto nel '93, ma non si direbbe, dato che è assolutamente attuale. L'ambientazione durante un'estate rovente, in una sonnolenta cittadina statunitense dove tutti si conoscono e dove il pettegolezzo regna sovrano, non poteva essere più azzeccata. Ma veniamo al vero punto di forza del libro: Johnny. Da ragazzino era il prototipo del cattivo ragazzo, viene da una famiglia disastrata ed ha dovuto imparare prestissimo a cavarsela da solo. Neanche ventenne viene strappato alla sua vita e messo in carcere con l'accusa di aver ucciso la sua ragazza. Dovranno passare ben dieci anni perchè lui possa uscire in libertà condizionata e tutto ciò si rende possibile solo grazie alla disponibilità di Grace ad offrirgli un lavoro. Grace è la perfetta gentildonna: viene da una delle famiglie più ricche della città ed è insegnante. Tutti la rispettano e la tengono in grande considerazione; l'esatto opposto di Johnny. Eppure già dieci anni prima lei aveva visto oltre la facciata da duro del ragazzo ed è l'unica in città ad aver sempre creduto alla sua innocenza. Due personaggi molto forti, disposti a lottare e cambiare per poter vivere il loro amore. C'è da risolvere anche il mistero di chi sia l'assassino, e devo dire che la parte mistery è molto ben articolata. Un romanzo che non mi stanco mai di rileggere.
Voto: 9

Nessun commento:

Posta un commento