domenica 9 giugno 2013

Warrior's Cross di Abigail Roux e Madeleine Urban



Titolo: Warrior's Cross
Autori: Abigail Roux e Madeleine Urban
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2009
Pagine: 316
Genere: Contemporaneo, M/M
Ambientazione: Chicago, USA

Collegamenti con altri romanzi: no. I personaggi però compaiono all'interno della serie "Cut & Run" delle stesse autrici.

Livello di sensualità: warm
Inedito in Italia

Trama: Cameron Jacobs is an open book. He considers himself a common waiter with normal friends, boring hobbies, harmless dogs, and nothing even resembling a secret... except a crush on a tall, dark, devastatingly handsome man who dines alone at his restaurant on Tuesday nights. All it takes is one passionate night with Julian Cross to turn Cameron’s world on its head. Julian's love and devotion are all Cameron could have hoped for and more. But when his ordinary life meets and clashes with Julian's extraordinary lifestyle, Cameron discovers that trust and fear can go hand in hand, and love is just a step away from danger.

Cameron Jacobs è come un libro aperto. Si considera un cameriere comune con amici normali, hobby noiosi, cani innocui, e nulla neanche lontanamente simile a un segreto ... tranne una cotta per un uomo alto, scuro, bello in maniera devastante, che cena da solo nel ristorante dove lui lavora, ogni martedì sera. Tutto ciò che serve è una notte appassionata con Julian Cross per capovolgere il mondo tranquillo di Cameron. L'amore e la devozione di Julian sono tutto ciò che Cameron avrebbe sperato di avere e molto di più. Ma quando la sua vita ordinaria si incontra e si scontra con lo straordinario stile di vita di Julian, Cameron scopre che la fiducia e la paura possono andare di pari passo, e l'amore è proprio ad un passo dal pericolo.

Avendo già conosciuto queste due autrici con il bellissimo "Cut & Run" probabilmente mi ero fatta delle aspettative troppo alte...ma, aihmè, ho faticato davvero molto a finire questo libro. Innanzitutto per gran parte della storia mi è sembrato che non succedesse nulla: ok c'è la nascita dell'amore tra i due protagonisti ma il tutto mi è sembrato freddo e i loro sentimenti non sono riuscita a sentirli veramente. Poi, quasi verso l'ultima parte del romanzo, ha inizio l'azione. Mi è piaciuto molto Cameron, con le sue profonde insicurezze ma anche con la sua bontà e semplicità; ho amato meno Julian (anche se è il prototipo del mio protagonista preferito: bello, misterioso, freddo...) soprattutto per il fatto che non l'ho sentito veramente "vivo". Probabilmente se non avessi già conosciuto la bravura di queste due scrittrici valuterei in modo diverso questo libro. Per chi non ha ancora letto nulla di loro consiglio vivamente di iniziare con la serie "Cut & Run", con due protagonisti davvero indimenticabili.
Voto: 7-

Nessun commento:

Posta un commento