giovedì 11 luglio 2013

Sulle Ali degli Angeli di Anne Stuart




Titolo: Sulle Ali degli Angeli
Titolo Originale: Angel's Wings (1990)
Autore: Anne Stuart
Editore: Harlequin
Anno: 1994
Pagine: 159
Genere: storico
Ambientazione: Chicago, USA, 1937

Collegamenti con altri romanzi: no

Livello di sensualità: warm

Trama: Flying ace Angela Hogan is forced to put aside her personal dream of setting an aviation record when the Depression threatens her small Illinois air freight company. In a last-ditch effort to avoid bankruptcy, Angela recklessly hires Jack Clancy, a renowned war hero and barnstormer with a daredevil reputation and an eye for the ladies. Angela needs the business and publicity Jack brings, but he's trouble in and out of the cockpit. Fiery tempers soon turn to smoldering passion, and Angela's heart soars. But when Jack threatens to come between Angela and her dreams of conquering the sky, she has a choice to make. Jack . . .or flying solo?

Nessuno, a parte una donna pilota coraggiosa fino all’incoscienza come Angela Hogan, avrebbe investito montagne di dollari per risanare una piccola compagnia aerea, appena un anno dopo lo storico crollo di Wall Street e l’inizio di una profonda crisi economica. Certo, la sua intraprendenza dipende anche da Jack Clancy, l’uomo che le sta vicino, condivide la sua passione per il volo e l’aiuta a risolvere tutti i problemi di lavoro. Il loro rapporto però è sempre stato puramente professionale. Nessuno dei due ha mai pensato all’amore finché un giorno, per caso, le loro mani si sfiorano e scocca la scintilla di un’attrazione irresistibile. Il desiderio del primo bacio coincide con un atroce dubbio: cambierà qualcosa nella compagnia aerea, se fra loro divampa l’amore?

Premesso che la trama riportata dietro alla copertina non corrisponde a pieno a ciò che accade nel romanzo, devo dire che, come al solito, la Anne riesce a stupirmi piacevolmente. Purtroppo in questi giorni sono stata colpita dal "blocco del lettore": ogni libro che prendo in mano, anche quelli di autrici e autori che solitamente amo, viene abbandonato poco dopo le prime pagine. Quando questa "patologia" mi colpisce in maniera così forte c'è solo una cura: un romanzo di Anne Stuart! Ebbene anche stà volta ha funzionato (sono seriamente preoccupata per quando terminerà la mia scorta di libri ancora da leggere di questa autrice...). Ma veniamo al romanzo: si tratta di una storia d'amore con un'ambientazione e una protagonista particolari, ovvero Angela una donna pilota d'aerei nella Chicago del 1937: è una donna forte, dedita al suo lavoro, alla sua compagnia e al suo sogno di effettuare un viaggio in solitaria per battere un record. Siamo però in un periodo in cui le donne aviatore non sono molte, mentre la grande crisi ha messo in ginocchio l'economia. Nonostante ciò Angela non si ferma di fronte a nulla; è testarda e orgogliosa ma dovrà imparare anche a chiedere aiuto e a fidarsi...soprattutto di Jack. Jack è il classico eroe della Stuart: bello, bastardo e allergico ai legami sentimentali...almeno finchè non incontra Angela! Da leggere per chi ama la Anne ma anche per chi, in poco tempo, vuole immergersi in un'ambientazione insolita per un romance.
Voto: 8

Nessun commento:

Posta un commento