domenica 11 agosto 2013

Damaged and the Beast di Bijou Hunter




Titolo: Damaged and the Beast
Autore: Bijou Hunter
Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
Anno: 2013
Pagine: 268
Genere: Contemporaneo, New Adult
Ambientazione: USA

Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo romanzo della serie "Damaged", la serie è attualmente così composta:
  1. Damaged and the Beast - Cooper e Farah
  2. Damaged and the Knight - Judd e Tawny
  3. Damaged and the Cobra - Aaron e Lark ( di prossima pubblicazione)
  4. Damaged and the Outlaw - Vaughn (di prossima pubblicazione)
  5. Damaged and the Dragon - Baileys (di prossima pubblicazione)
  6. Damaged and the Saint - ? (di prossima pubblicazione)
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: Heir to the local motorcycle club and crime syndicate, Cooper Johansson is accustomed to taking what he wants. His newest conquest is college freshman Farah Smith. When the tattooed bad boy reminds her of a rough childhood she desperately wishes to forget, Farah keeps him at arm's length. Yet, Cooper refuses to give up. He pushes her buttons, tears through her walls, and forces her to admit her feelings for him. What begins as lust soon builds into something more powerful than either expects.

Erede del locale moto club e impero criminale, Cooper Johansson è abituato ad ottenere ciò che vuole. La sua ultima conquista è la matricola di college Farah Smith. Ma il bad boy tatuato le ricorda un'infanzia difficile che lei desidera disperatamente dimenticare e Farah lo tiene a distanza. Eppure, Cooper si rifiuta di lasciar perdere. Va oltre i suoi limiti, abbatte le sue barriere, e la costringe ad ammettere i suoi sentimenti per lui. Ciò che inizia solo come lussuria diventa presto qualcosa di più potente di quanto entrambi si aspettino.

Ad essere sincera mi aspettavo di più...
La cosa che mi ha maggiormente infastidito è.... Farah: ok, ha avuto un passato tremendo e subito danni emotivi enormi, ma santo cielo passa la maggior parte del tempo a piangere: lavora e piange, studia e piange, mangia e piange, stà in piscina e piange, fa l'amore e piange... dopo un pò non se ne può più! Inoltre tratta quel poveraccio di Cooper come uno zerbino, nonostante continui a dire che le fa paura.
Cooper invece mi è piaciuto di più: ok, a volte si comporta proprio da stronzo ma è talmente paziente e dolce con Farah che gli si perdona tutto; devo dire che, per alcuni versi, mi ha ricordato i personaggi maschili della Ashley, anche se purtroppo non raggiunge il loro livello.
La storia è comunque scorrevole e piacevole, ho apprezzato il fatto che, dati i traumi di Farah, lei non si trasformi in una ninfomane da un giorno all'altro; il loro rapporto è in continua crescita ed evoluzione, da ogni punto di vista.
Non riesco però a dare un voto molto alto a questo libro, sopratutto a causa di Farah, ma sono molto incuriosita dal seguito che ha come protagonista Tawny (la sorella di Farah) e Judd (uno degli uomini di Cooper).
Voto: 7-

Nessun commento:

Posta un commento