lunedì 14 ottobre 2013

The Ghost on My Couch di L.A. Gilbert




Titolo: The Ghost on My Couch
Autore: L.A. Gilbert
Editore: Dreamspinner press
Anno: 2011
Pagine: 168
Genere: Contemporaneo, M/M, Paranormal Romance
Ambientazione: Londra, UK

Collegamenti con altri romanzi: no

Livello di sensualità: lieve
Inedito in Italia

Trama: Alex Tanner is a male nurse who divides his time between his job and his television schedule. His idea of the perfect partner, like so many other people’s, is a tall, dark, and handsome man. Preferably alive and breathing. Surely that’s not asking too much? Then an uninvited guest—a ghost, of all things—forces Alex to question what he’s always looked for in a lover and his definition of what makes a person so beautiful.

Alex Tanner è un infermiere che divide il suo tempo tra il suo lavoro e e i suoi programmi preferiti in TV. La sua idea di partner ideale, come quella di tante altre persone, è un uomo alto, moro e bello. Preferibilmente vivo e vegeto. Sicuramente questo non è chiedere troppo? Poi un ospite non invitato, un fantasma, costringe Alex a mettere in discussione quello che ha sempre cercato in un amante e la sua definizione di ciò che rende una persona speciale.

Un romanzo breve, ma così dolce e delicato da essere un toccasana in caso di umore depresso.
Cosa mi è piaciuto?
  1. Alex e Sid: dei protagonisti un pò atipici ma perfetti l'uno per l'altro e per la storia;
  2. Andy e Jackie: due amici che tutti vorremmo avere;
  3. L'ambientazione londinese;
  4. Il finale: assolutamente perfetto.
Voto: 8

Nessun commento:

Posta un commento