martedì 5 novembre 2013

Don't Make Me Beautiful di Elle Casey




Titolo: Don't Make Me Beautiful
Autore: Elle Casey
Editore: Autopubblicato, disponibile sul Kindle Store
Anno: 2013
Pagine: 370
Genere: Contemporaneo, Romantic Suspense
Ambientazione: USA

Collegamenti con altri romanzi: no

Livello di sensualità: warm
Inedito in Italia

Trama: At twenty-two, Nicole doesn't even look human anymore. The beast made sure of that. So she hides. A monster, consigned to a life of fear and solitude. This is all she deserves, she is quite sure of that. And then one day out of the blue, the autographed baseball caught by Brian Jensen at the latest Marlins game enters her prison and manages to turn her world completely upside down. Temptation comes in the form of pity at first, and then perhaps something more. Does she dare to believe the things she's told, that this is not the life she was meant to live? That being a monster is not her forever-fate? And will she be willing to risk everything, to reach out and accept the helping hands around her and share her deepest, darkest secrets? She knows only too well that hands can hurt. Finding out whether they can also heal is a risky proposition, especially when the beast is still out there. Looking for her.

A ventidue anni, Nicole non sembra neanche più un essere umano. La bestia ha fatto in modo che questo fosse certo. Così lei si nasconde. Un mostro, costretta ad una vita di paura e solitudine. Questo è tutto ciò che si merita, lei è proprio sicura di questo. E poi un giorno di punto in bianco, la palla da baseball autografata presa da Brian Jensen all'ultima partita dei Marlins entra nella sua prigione e riesce a capovolgere il suo mondo completamente. La tentazione si presenta sotto forma di pietà in un primo momento, e poi forse qualcosa di più. Avrà il coraggio di credere alle cose che le vengono dette, che questa non è la vita che era destinata a vivere? Che essere un mostro non è per sempre? E sarà disposta a rischiare tutto, per raggiungere le mani che vengono tese intorno a lei e accettare l'aiuto che le viene offerto, condividendo anche i suoi segreti più profondi e oscuri? Lei sa bene che le mani possono far male. Scoprire se possono anche guarire è un rischio, soprattutto quando la bestia è ancora là fuori. E la stà cercando.

Quando ho iniziato questo romanzo sapevo bene a cosa andavo incontro...ma è riuscito a sconvolgermi lo stesso. Il libro narra la storia di Nicole, una ragazza che stà vivendo da oltre tre anni un incubo: viene tenuta prigioniera e subisce costantemente violenza dal suo compagno. E' stata picchiata talmente tante volte e con tale ferocia che il suo volto è irrimediabilmente deformato; ormai ha quasi raggiunto il limite della sua resistenza e prega per ottenere il tanto agognato oblio. Ed invece... ed invece arrivano Brian e suo figlio Liam che, grazie ad una palla da baseball che sfonda la finestra della sua casa, la trovano.
Non voglio svelare oltre la trama; voglio però dire che questo romanzo narra sopratutto il ritorno alla vita di una donna coraggiosa e la sconfitta dell'oscurità e della malvagità grazie all'altruismo, all'amicizia, all'amore e al sostegno di persone meravigliose. Brian è il miglior principe azzurro che una donna possa desiderare, Helen e Agnes sono delle amiche meravigliose e Liam è adorabile.
Ho trovato molto importante nel romanzo il messaggio di speranza e di sostegno rivolto a chi stà vivendo situazioni del genere, ma come mi succede spesso quando leggo queste tematiche, ho provato una profonda tristezza e rabbia: com'è possibile che drammi del genere succedano sotto gli occhi di tutti senza che ce ne accorgiamo?
Voto: 8

Nessun commento:

Posta un commento