venerdì 6 dicembre 2013

Line of Fire di Jo Davis




Titolo: Line of Fire
Autore: Jo Davis
Editore: Mass Market Paperback
Anno: 2010
Pagine: 290
Genere: Contemporaneo, Romantic Suspense, Lui più giovane di lei
Ambientazione: Sugarland, Tennessee, USA

Collegamenti con altri romanzi: si, è il quarto della serie "Firefighters of Station Five" così composta:
  1. Trial by Fire: protagonisti Howard e Kat (potete trovare QUI la mia recensione)
  2. Under Fire: Zack & Corrine (potete trovare QUI la mia recensione)
  3. Hidden Fire: Julian & Grace (potete trovare QUI la mia recensione)
  4. Line of Fire: Skyler & Shea
  5. Ride the Fire: Sean & Eve
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: To his fellow firemen, Tommy Skyler has it all. But the golden boy of Station Five hides a private pain. He was once a star quarterback until tragedy derailed his dream. Since then, he's struggled with his choices-including his decision to become a firefighter. His one ray of light shines in beautiful nurse Shea Ford. When a dangerous rescue lands Tommy in the ER, what better opportunity to win her over? But when a conspiracy culminates in deadly arson, Tommy realizes that a ruthless enemy is closing in, threatening to destroy the couple's love- and their lives.

Per i suoi colleghi vigili del fuoco, Tommy Skyler ha tutto. Ma il ragazzo d'oro della Station Five nasconde un dolore privato. Una volta era una star come quarterback fino a quando una tragedia ha messo fine al suo sogno. Da allora, ha lottato con le sue scelte, tra cui la sua decisione di diventare un vigile del fuoco. Il suo unico raggio di luce è la bella infermiera Shea Ford. Quando un salvataggio pericoloso fa finire Tommy in pronto soccorso, quale migliore occasione per conquistarla? Ma quando una cospirazione culmina con un mortale incendio doloso, Tommy si rende conto che un nemico spietato si sta avvicinando, minacciando di distruggere l'amore e la vita stessa della coppia.

Finalmente! Ecco una storia che mi è piaciuta davvero, senza troppe esagerazioni; all'inizio della serie non avrei scommesso un centesimo su Tommy, lo trovavo un ragazzino immaturo e privo di fascino. Invece la Davis (e qui stà la sua grande bravura!) ha saputo pian piano, con il procedere della serie, creare in me interesse e aspettativa nei suoi confronti. Ho apprezzato molto anche Shea, un'infermiera con dei traumi profondi del passato che le impediscono di vivere pienamente la sua vita. Tommy, grazie alla sua pazienza e dolcezza, riesce a far breccia nella corazza che la ragazza si è costruita, conquistando prima il suo corpo e poi il suo cuore, superando anche i pregiudizi di chi a ventitrè anni lo considera un ragazzino. Com'è d'obbligo in questa serie dovranno però superare pericoli e minacce per poter vivere pienamente la loro storia. Ho amato molto il modo in cui la Davis risolve il giallo creando allo stesso tempo una forte aspettativa per il prossimo romanzo.
Voto: 7/8

E voi, che ne pensate? Ora che la serie si stà quasi concludendo vi ha incuriosito almeno un pò?

Nessun commento:

Posta un commento