martedì 7 gennaio 2014

Ice di Linda Howard




Titolo: Ice
Autore: Linda Howard
Editore: Ballantine Books
Anno: 2009
Pagine: 208
Genere: Contemporaneo, Romantic Suspense
Ambientazione: Maine, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: warm

Inedito in Italia

Trama: On holiday leave from the service, Gabriel McQueen is sent into a brewing ice storm to make sure that his father’s distant neighbor, Lolly Helton, who has fallen out of contact, is safe and sound. It’s a trip that Gabriel would rather not make, given the bitter winter weather—and the icy conditions that have always existed between him and Lolly. Arriving at Lolly’s home, Gabriel spots strangers through the windows—one of them packing a weapon—and kicks into combat mode. But once Lolly is rescued, the heat—and the hunt—are on. Snowbound, unarmed, and literally under the gun, Gabriel and Lolly must depend on each other to endure the merciless forces of nature and evade the ruthless enemy out in the blackness of the silent night—and out for their blood.

In vacanza dall'esercito e mentre stà per scatenarsi una tempesta di ghiaccio, Gabriel McQueen viene mandato ad assicurarsi che Lolly Helton, una conoscente di suo padre con cui lui non riesce a mettersi in contatto, sia sana e salva. E'un viaggio che Gabriel avrebbe preferito non fare, date le condizioni climatiche, e il gelo che è sempre esistito tra lui e Lolly. Arrivando a casa di Lolly, Gabriel vede degli estranei attraverso le finestre - uno di loro impugna un'arma - e entra in modalità  da combattimento. Ma una volta che Lolly è salva, l'attrazione - e la caccia - iniziano. Circondati dalla neve, disarmati, e letteralmente sotto tiro, Gabriel e Lolly devono fidarsi e poggiarsi l'uno sull'altra per sopportare le spietate forze della natura ed eludere il nemico nel buio della notte silenziosa che vuole il loro sangue.

La Howard è sinonimo di garanzia, anche nei romanzi brevi. In questo caso ci sono tutti gli ingredienti che ultimamente mi appassionano: un eroe tutto d'un pezzo, un'eroina forte e non piagnuccolosa, tensione, pericolo e due cattivi che non demordono...il tutto condito da una terribile tempesta di ghiaccio.
Come dicevo è breve ma appassionanate e ricco di suspense; l'unica pecca è che essendo così breve termina un pò troppo bruscamente...avrei voluto "vivere" un pò di più la storia di Lolly e Gabriel.
Da leggere al calduccio davanti ad un bel caminetto acceso!
Voto: 7,5

Nessun commento:

Posta un commento