giovedì 16 gennaio 2014

Rilettura: Armi e Bagagli di Madeleine Urban & Abigail Roux



Titolo: Armi e Bagagli
Titolo Originale: Cut & Run (2008)
Autori: Madeleine Urban e Abigail Roux
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2013
Pagine: 437
Genere: Contemporaneo, M/M, Romantic Suspense
Ambientazione: New York, USA
Collegamenti con altri romanzi: sì, è il primo della serie "Cut & Run" che ha come protagonisti i detective dell'FBI Zane e Ty. La serie è così composta:
  1. Armi e Bagagli - Cut & Run
  2. Sticks & Stones (potete trovare QUI la mia recensione)
  3. Fish & Chips (potete tovare QUI la mia recensione)
  4. Divide & Conqueror (potete trovare QUI la mia recensione)
  5. Armed & Dangerous (potete trovare QUIla mia recensione)
  6. Dine & Dash (racconto)
  7. Stars & Stripes (potete trovare QUI la mia recensione)
  8. Touch & Geaux (potete trovare QUI la mia recensione)
  9. Ball & Chain
Livello di sensualità: warm

Trama: A series of murders in New York City has stymied the police and FBI alike, and they suspect the culprit is a single killer sending an indecipherable message. But when the two federal agents assigned to the investigation are taken out, the FBI takes a more personal interest in the case. Special Agent Ty Grady is pulled out of undercover work after his case blows up in his face. He's cocky, abrasive, and indisputably the best at what he does. But when he's paired with Special Agent Zane Garrett, it's hate at first sight. Garrett is the perfect image of an agent: serious, sober, and focused, which makes their partnership a classic cliché: total opposites, good cop-bad cop, the odd couple. They both know immediately that their partnership will pose more of an obstacle than the lack of evidence left by the murderer. Practically before their special assignment starts, the murderer strikes again – this time at them. Now on the run, trying to track down a man who has focused on killing his pursuers, Grady and Garrett will have to figure out how to work together before they become two more notches in the murderer's knife.

Una serie di omicidi affligge la città di New York. L’FBI e la polizia brancolano nel buio: si sospetta che il killer sia uno solo, ma gli indizi sono talmente scarsi e indecifrabili da non fornire alcuna pista. Quando a rimetterci le penne sono due agenti del Bureau, però, il caso diventa di importanza vitale per l’FBI. L’agente speciale Ty Grady è reduce da un incarico sotto copertura finito molto male. È arrogante e litigioso, ma è anche il migliore in quello che fa. Quando però lo mettono in coppia con l’agente speciale Zane Garrett, è odio a prima vista. Garrett è l’agente modello: serio, sobrio e devoto − il che rende la loro collaborazione la classica accoppiata ‘sbirro buono-sbirro cattivo’, gli opposti complementari. Entrambi gli agenti capiscono, da subito, che la vera difficoltà del caso non sarà l’assenza di indizi, quanto il dover lavorare insieme. Appena arrivati sul posto, però, l’assassino colpisce ancora − e questa volta il mirino è puntato su di loro. Costretti a fuggire e a nascondersi, e al tempo stesso decisi a scovare l’uomo che li ha presi di mira, Grady e Garrett devono trovare il modo di lavorare insieme − e alla svelta, se non vogliono diventare altre due tacche sul coltello dell’assassino.

Ad un mese dall'arrivo in Italia di Ty e Zane vi ripropongo la mia recensione riguardo questo splendido romanzo. Da allora l'ho riletto almeno altre cinque volte, anche perchè andando avanti con la serie mi sono innamorata sempre di più di questi due personaggi e della loro storia. Quando termino uno dei libri della "Cut & Run" mi piace tornare a quando tutto è iniziato ed è stupendo vedere come sono cambiati e maturati i loro sentimenti e quanti passi avanti hanno fatto nel loro rapporto e nella loro vita. Ecco qui la mia prima recensione di "Cut & Run": (P.S. ho aumentato la mia valutazione finale!)

"Anche questo romanzo ha ottenuto giudizi molto positivi sia su Amazon che su Goodreads. Leggendo la trama (che pur non racconta molto) ero sicura che mi sarebbe piaciuto...e così è stato! La cosa che mi ha convinto maggiormente, oltre all'elemento giallo molto ben costruito, è il rapporto tra Ty e Zane. Appena si incontrano è odio puro. Zane ha lavorato troppo duramente per rovinare tutto a causa di un combinaguai come Ty; Ty vede in Zane tutto ciò che non sopporta: rispetto totale delle regole e rigidità. Non potrebbero essere più lontani e diversi l'uno dall'altro...ed invece...
Non voglio rovinarvi la sorpresa e il piacere di leggere questo bellissimo libro, ma sappiate che Zane e Ty usciranno entrambi dai loro "gusci protettivi" rivelandosi per ciò che sono veramente l'uno all'altro (e anche al lettore), regalandoci molte sorprese. Leggerò sicuramente anche i seguiti!"
Voto: 9

Avete letto il romanzo? La pensate come me riguardo Ty e Zane? Continuerete la serie?

4 commenti:

  1. A parte il fatto che adoro le due autrici..Armi e bagagli è stata una bellissima sorpresa..
    Una volta conosciuti ,Ty e Zane ,non se ne può farne a meno..
    Sicuramente aspetto con gioia i seguiti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Romy! Concordo pienamente con te. Anche se mi ero ripromessa di aspettare l'uscita del nuovo romanzo della serie a marzo prima di iniziare il sesto libro (ho paura di rimanere senza!) non ce l'ho proprio fatta ed ora stò leggendo "Stars & Stripes"...stupendo!

      Elimina
  2. Ragazze dove potrei trovare gli ebook?

    RispondiElimina
  3. Ciao Jjunjou! Li puoi prendere direttamente sul sito della Dreamspinner Press (www.dreamspinnerpress.com) oppure in tutti i principali rivenditori on-line (ad esempio Amazon).
    Spero di esserti stata utile!

    RispondiElimina