giovedì 6 febbraio 2014

To Hate and To Hold di Dakota Rebel




Titolo: To Hate and To Hold
Autore: Dakota Rebel
Editore: Total-E-Bound
Anno: 2009
Pagine: 206
Genere: Contemporaneo, M/M, Paranormal Romance
Ambientazione: Anaboris, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "Anaboris Clan", così composta
  1. To Hate and To Hold
  2. Royal Pains
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: Can Jamie and Ethan overcome their hatred for each other before the vampire marriage they are cursed into kills them both? Jamie McHale has always hated vampire prince Ethan Connor, and Ethan loathes him right back. One dark and stormy night the two men tangle in a violent altercation that leaves them somehow bound together in vampire marriage. It becomes very clear that the magic of the marriage bond will get what it wants for them, regardless of the men's feelings toward the situation. The curse wants them together, and as they spend time with each other they start to wonder if this really was a curse at all.

Riusciranno Jamie e Ethan a superare il loro odio reciproco prima che il matrimonio con cui sono stati maledetti assieme li uccida? Jamie McHale ha sempre odiato il principe vampiro Ethan Connor, e Ethan lo detesta altrettanto violentemente. In una notte buia e tempestosa i due uomini si aggrovigliano in un alterco violento che li lascia in qualche modo legati insieme in un matrimonio vampirico. Fin da subito è molto chiaro che la magia del vincolo matrimoniale otterrà ciò che vuole tra i due, a prescindere dai loro sentimenti verso la situazione. La maledizione li vuole insieme, e con il passare del tempo i due cominciano a chiedersi se questa è davvero una maledizione in fin dei conti.

Dunque, anche riguardo questo romanzo nutro sentimenti contrastanti.
Cosa mi è piaciuto?
  • la trasformazione del rapporto e dei sentimenti tra Jamie e Ethan;
  • lo stile fluido, scorrevole e vivido della Rebel.
Cosa non mi ha convinto?
  • ci sono molte situazioni poco chiare o che vengono buttate li senza essere approfondite (e non parlo solo di elemento secondari, per fare degli esempi senza spoilerare troppo c'è la situazione che stà dietro la morte dei genitori di Jamie o tutto ciò che riguarda i cacciatori di vampiri);
  • la testardaggine (per non chiamarla in maniera peggiore) dei due protagonisti;
  • la ripetitività di alcune scene;
  • il finale che, seppur soddisfacente con il suo happy ending, ho trovato piuttosto anticlimatico e frettoloso.
In breve: grandi potenzialità e grandi aspettative non completamente mantenute.
Voto: 6,5

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggere questo libro? Vi piace il genere M/M con protagonisti vampiri?

Nessun commento:

Posta un commento