venerdì 14 marzo 2014

Rilettura: Regina D'Amore di Willo Davis Roberts


Titolo: Regina D'amore
Titolo Originale: The Stuart Stain (1978)
Autore: Willo Davis Roberts
Editore: Cino de Duca
Anno: 1985
Pagine: 142
Genere: Storico
Ambientazione: California, 1850
Collegamenti con altri romanzi: si, è il terzo della serie "Black Pearl" (e credo l'unico tradotto in Italia), che conta ben 8 libri. E' leggibilissimo anche da solo.
  1. Dark Dowry
  2. The Cade Curse
  3. Regina D'Amore - The Stuart Stain
  4. The Devil's Double
  5. The Radkin Revenge
  6. The Hellfire Heritage
  7. The Macomber Menace
  8. The Gresham Gost
Livello di sensualità: solo baci

Trama: Bethany Stuart had made the long and perilous journey from Victorian England to gold-crazed California to claim her family legacy. Behind her lay heartbreak - and ahead of her an unknown fate in a place of lawless men and unchecked passions. In the company of two other women, each shadowed by a grim danger...in the hands of two men, both of whom promised love and threatened betrayal...in a twisting labyrinth of abduction and assassination, temptation and terror...Bethany learned that the Black Pearls of her desire could turn from a blessing to a curse - and that she, like her sisters before her, could become a slave to their satanic spell....

Bethany stuart-Brice ha solo diciassette anni quando, nel 1850, arriva con l'amica Susan Peltier in California. Nel paese si è appena scatenata la corsa all'oro e uomini avidi e brutali, che inseguono il miraggio della ricchezza, ne hanno fatto una terra senza legge. Bethany è subito costretta ad affrontare i pericoli che vi può correre una ragazza come lei: giovane, graziosa, allevata nell'atmosfera protetta di un castello inglese. Pure non si perde d'animo, decisa a correre qualsiasi rischio per ritrovare Susan, misteriosamente scomparsa, ma anche per aiutare Van Tameson, un cercatore d'oro così diverso dagli altri, così dolce e sensibile, per il quale Bethany ha provato sin dal primo incontro una profonda ed irresisitibile attrazione...

Oggi voglio parlarvi di questo breve romanzo che lessi per la prima volta da ragazzina. Ne ho conservato per anni un piacevole ricordo ma, avendolo perso e non ricordando assolutamente nè il titolo nè l'autrice, avevo perso ogni speranza di ritrovarlo. Ed invece la mia passione per i mercatini di libri usati mi ha ripagato: un pomeriggio l'ho visto su un banchetto, ho letto la trama e, capito che era prorio lui, me lo sono comprata.  Devo ammettere che rileggerlo con gli occhi di un adulto e dopo una vita intera passata tra i libri ovviamente non ha vuto su di me lo stesso effetto della prima volta ma rimane comunque una lettura veloce e piacevole!
I personaggi, pur con le limitazioni date dalla brevità del libro, sono ben caratterizzati: sopratutto Bethany, una diciassettene moderna e avventurosa. La trama comprende: rapimenti, perle rare e cercatori d'oro.
Ho scoperto, facendo ricerche per creare questo post, che fa parte di una serie e, se riuscirò a trovarli visto che sono datati, mi piacerebbe leggere anche gli altri, sopratutto i primi che hanno come protagonisti India e Caro, le due sorelle di Bethany che compaiono anche qui.
Voto: 7

Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo? Amate anche voi i mercatini dei libri usati?

Nessun commento:

Posta un commento