giovedì 24 aprile 2014

Death of A Pirate King di Josh Lanyon



Titolo: Death of A Pirate King
Autore: Josh Lanyon
Editore: MLR Press
Anno: 2008
Pagine: 248
Genere: Contemporaneo, M/M, Mystery
Ambientazione: Los Angeles, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il quarto romanzo della serie "Adrien English Mystery", così composta:
  1. Fatal Shadows (QUI)
  2. A Dangerous Thing (QUI)
  3. The Hell You Say (QUI)
  4. Death of a Pirate King
  5. The Dark Tide
Livello di sensualità: warm
Inedito in Italia

Trama:  Gay bookseller and reluctant amateur sleuth Adrien English's writing career is suddenly taking off. His first novel, Murder Will Out, has been optioned by notorious Hollywood actor Paul Kane. But when murder makes an appearance at a dinner party, who should be called in but Adrien's former lover, handsome closeted detective Jake Riordan, now a Lieutenant with LAPD -- which may just drive Adrien's new boyfriend, sexy UCLA professor Guy Snowden, to commit a murder of his own.

La carriera di scrittore del libraio, nonchè detective dilettante Adrien English, stà improvvisamente decollando. Il suo primo romanzo, Murder Will Out, è stato opzionato dal noto attore di Hollywood Paul Kane. Ma quando l'omicidio fa la sua apparizione a una cena, chi sarà mai chiamato ad indagare se non il suo ex amante Jake Riordan, ora tenente della polizia di Los Angeles - il che può solo portare il nuovo fidanzato di Adrien, il sexy professore della UCLA Guy Snowden, a voler commettere un omicidio personalmente.

Dopo tutto ciò che è successo nei romanzi precedenti, leggere questo quarto romanzo della serie è come salire sulle montagne russe: un continuo sali-scendi di emozioni. Ritroviamo Adrien indurito e inacidito rispetto agli episodi precedenti (e chi lo può biasimare?), nonchè in difficili condizioni di salute: il suo problema cardiaco è stato infatti aggravato da una polmonite dalla quale si stà appena riprendendo. Dopo un periodo piuttosto lungo, Adrien si trova nuovamente coinvolto in un caso di omicidio come sospettato, e ritrova anche Jack. Le cose tra loro sono tutt'altro che semplici e molto dolorose, per entrambi. Ed è proprio questo il punto: nonostante tutto ciò che è successo nel romanzo precedente ho perdonato e capito Jack, ed ho sofferto per lui. In questo capitolo molti nodi irrisolti verranno al pettine, verranno fatte scelte dolorose ma necessarie e entrambi dovranno prendere coscienza di chi sono e di cosa sono disposti a sacrificare.
E' un libro più adrenalinico rispetto agli altri della serie ma ciò che ho amato di più è sicuramente Adrien: l'autore ci descrive talmente bene la sua fragilità, il suo dolore ma anche il suo coraggio che è impossibile non amarlo e non fare il tifo per lui.
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

Nessun commento:

Posta un commento