mercoledì 16 aprile 2014

Scoiattoli Piccoli Possono Scalare Alberi Alti di Michael Murphy



Titolo: Scoiattoli Piccoli Possono Scalare Alberi Alti
Titolo Originale: Little Squirrels Can Climb Tall Trees (2012)
Autore: Michael Murphy
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2014
Pagine: 194
Genere: Contemporaneo, M/M, Umoristico
Ambientazione: New York, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot

Trama: Kyle Miller is a rare breed. Though born to conservative parents and raised in small-town Oklahoma, Kyle realized young that he had to escape rural America. Now he's living in New York City, working as an ER doctor, and paying off his massive student loans. He's never been on a plane and never seen a movie, but he is worldly enough to recognize attraction when it smacks him in the forehead. Not that he knows how he managed to crack heads with Joseph, who's a good foot shorter than Kyle's six and a half feet. Joseph is Kyle's polar opposite in other ways too, well-off where Kyle is poor, and self-assured while Kyle is insecure. He's also determined to show Kyle what a great guy he is and bring the confidence Kyle shows in the ER out in his everyday life. But Kyle's hectic work schedule and inexperience with relationships won't make for an easy romance.

Kyle Miller è davvero speciale. Anche se nato da genitori conservatori e cresciuto in una piccola città dell’Oklahoma, capisce sin da giovane che deve scappare dall’America rurale. Ora vive a New York, lavora come dottore al pronto soccorso e ripaga il suo debito studentesco. Non è mai stato su un aeroplano e non ha mai visto un film, ma sa abbastanza del mondo da riconoscere l’attrazione quando lo colpisce in fronte. Non che sappia come sia riuscito a sbattere la testa contro Joseph, che è un bel po’ più basso di lui. Joseph è l’opposto di Kyle in tante cose: benestante tanto quanto Kyle è povero e sicuro di sé tanto quanto Kyle è insicuro. È anche determinato a mostrare a Kyle che ragazzo fantastico sia e a portare la fiducia che mostra in pronto soccorso nella sua vita di tutti i giorni. Ma gli orari di lavoro frenetici di Kyle e la sua inesperienza nelle relazioni non rendono la loro storia d’amore semplice.

Questo romanzo è una piacevole ventata di ottimismo e simpatia. Kyle e Joseph s'incontrano (o meglio si scontrano!) in palestra e da quel momento sono inseparabili. Nessuno dei due riesce a credere che l'altro possa essere interessato: Joseph pensa che Kyle sia un "dio", Kyle soffre di insicurezza cronica nonostante sia altissimo, bellissimo e faccia il medico di pronto soccorso. Nello scorrere del romanzo vediamo come nasce, cresce e si rafforza il loro rapporto; viviamo, dal punto di vista di Joseph, la meraviglia, la speranza e la gioia di amare finalmente qualcuno sapendo di essere amato a sua volta.
Non ci sono momenti drammatici, non c'è ansia o paura, c'è il coraggio, l'amore e tanta tanta simpatia!
Voto: 7

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate?

4 commenti:

  1. Chi dice che un romanzo deve essere bello, solo se la storia è drammatica e ti lascia l'angoscia addosso...beh secondo me commette un grave errore di giudizio.
    Scoiattoli piccoli possono scalare alberi alti..è divertente,semplice e ti lascia una bella sensazione addosso.
    Jo-Jo è uno spasso,i suoi pensieri,lo sono...
    L'ho letto,lo apprezzato moltissimo e sicuramente non finirà nel dimenticatoio :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Romy!!! Concordo assolutamente! Anche se non disdegno i toni cupi o drammatici, amo moltissimo anche questo tipo di libro che, come ho già detto riguardo i romanzi della Garwood, sono come un tazza di cioccolata daventi ad un caminetto acceso: ti scaldano il cuore e ti lasciano un dolce ricordo!

    RispondiElimina
  3. Ciao Anita..forse mi hai fraintesa :)
    Neanche io disdegno storie strappalacrime o comunque sia con temi drammatici..anzi..mi piacciono eccome,ma ben vengano storie allegre ,come questa

    RispondiElimina
  4. Assolutamente!!! Anzi, ogni tanto ci vogliono proprio!

    RispondiElimina