mercoledì 23 aprile 2014

The Hell You Say di Josh Lanyon



Titolo: The Hell You Say
Autore: Josh Lanyon
Editore: MLR Press
Anno: 2007
Pagine: 272
Genere: Contemporaneo, M/M, Mystery
Ambientazione: Los Angeles, California
Collegamenti con altri romanzi: si, è il terzo romanzo della serie "Adrien English Mystery", così composta:
  1. Fatal Shadows (QUI)
  2. A Dangerous Thing (QUI)
  3. The Hell You Say
  4. Death of a Pirate King
  5. The Dark Tide
Livello di sensualità: warm
Inedito in Italia

Trama:  After bookstore clerk Angus flees following terrifying death threats, owner Adrien must contend with a mysterious Satanic cult, a hot and handsome university professor, and his on-again/off-again relationship with closeted LAPD Homicide Detective Jake Riordan.

Dopo che il suo aiutante Angus fugge in seguito a minacce di morte terrificanti, Adrien, il proprietario della libreria, deve fare i conti con: un misterioso culto satanico, un professore universitario bello e sexy, e la sua travagliata relazione con il detective della omicidi Jake Riordan.

Perchè? Perchè?? Perche???? Ok, mi do una calmata...
Ho divorato questo romanzo, ho amato l'indagine e le sue ramificazioni, ho sofferto con Adrien ed ho odiato Jack.
Come al solito Adrien si trova nel bel mezzo di  un'indagine per omicidio che questa volta ha a che fare con riti e sette sataniche e, come al solito, le sue indagini amatoriali lo portano a scontrarsi con Jack, il suo amante nonchè detective della polizia di Los Angeles. Il loro rapporto, se da un lato sembra evolversi e maturare, dall'altro è sempre più complicato. Come dicevo all'inizio ho odiato Jack per alcune scelte e azioni ma, allo stesso tempo, avrei anche voluto scuotere Adrien: io adoro questo personaggio con la sua fragilità fisica, il suo umorismo sottile, e la sua intelligenza, avrei però voluto che avesse il coraggio di osare di più e chiedere a Jack ciò che merita dalla loro relazione.
Parlare di questo libro senza rischiare di spoilerare troppo è davvero difficile (sarebbe un peccato rovinare una lettura così sorprendente)  perciò mi limiterò a concludere questa breve recensione dicendo chè è fondamentale avere a portata di mano il quarto romanzo della serie "Death of a Pirate King" da iniziare non appena terminata la lettura di questo!
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

Nessun commento:

Posta un commento