lunedì 26 maggio 2014

Catch Me if You Can di L.B. Gregg




Titolo: Catch Me If You Can
Autore: L.B. Gregg
Editore: Samhain Publishing
Anno: 2010
Pagine: 128
Genere: Contemporaneo, M/M, Umoristico
Ambientazione: New York, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "Romano and Albright", così composta:
  1. Catch Me If You Can
  2. Trust Me If You Dare (QUI)
  3. Snow Fell In State Island (breve racconto gratuito)
Livello di sensualità: warm 
Inedito in Italia

Trama: Lowly art gallery assistant Caesar Romano is freely out of the closet. Now he’d just like to get out of his Nana’s guest room. Everything—his reputation and his financial freedom—is riding on the success of tonight’s gallery opening. If only he could shake free of the past so easily. A mysterious gatecrasher, Dan Green, looks like a promising addition to his pending new life—until Caesar’s ex shows up and suddenly the opening disintegrates into a half-naked dance melee. When the glitter settles, a missing sculpture of Justin Timberlake has Caesar up to his eyebrows in extortion, intrigue and a wild sexual adventure underneath, inside, and on top of a variety of furnishings. As the cast of suspects piles up, so do the questions. Like who’s really blackmailing whom? And what does a stolen paint-by-numbers clown matter when Dan is so outrageously capable of blowing Caesar’s resistance to smithereens?

L'umile assistente di galleria d'arte Caesar Romano è uscito allo scoperto. Ora vorrebbe anche uscire dalla camera degli ospiti di sua nonna. Tutto - la sua reputazione e la sua libertà finanziaria - dipendono dal successo del galà di quaesta sera alla galleria dove lavora. Se solo potesse liberarsi facilmente dal suo passato. Un misterioso imbucato, Dan Green, sembra una promettente aggiunta alla sua imminenete nuova vita, fino a quando l'ex di Caesar si presenta alla festa e, all'improvviso, il galà si disintegra in una danza di uomini mezzi nudi. Quando la festa finisce, una scultura mancante di Justin Timberlake fa finire Caesar fino alle sopracciglia in estorsioni, intrighi e in un'avventura sessuale selvaggia sotto, sopra e dentro una varietà di arredi. Mentre il numero dei sospetti aumenta, si moltiplicano anche i misteri. Chi sta davvero ricattando chi? E che importanza ha un quadro rubato raffigurante un pagliaccio quando Dan è così scandalosamente in grado di mandare la resistenza di Cesare in mille pezzi?

Ecco un romanzo spassoso e sorprendente!  Mi aspettavo qualcosa del genere ma l'autrice è bravissima a destreggiarsi tra personaggi pazzi ed imprevedibili: Dan, Caesar, la migliore amica di Caesar, il suo ex, tutta la sua famiglia di origine italiana e due senzatetto che vivono nel vicolo dietro la galleria d'arte. Caesar a prima vista sembra essere un uomo di mondo, festaiolo e modaiolo, ed invece vive ancora con la nonna, non ha una storia da quando ha chiuso con il suo ex (un attore che non ammmette nemmeno con se stesso di essere gay) e non ha una vita sociale; nemmeno Dan è ciò che crediamo ma da subito dimostra il suo carattere forte e la sua determinazione. Una storia pazza, divertente e romantica che comprende: ricatti, busti di Justin Timberlake mancanti, artisti e galleristi stravaganti, una famiglia italo-americana (con connessioni discutibili), abbronzature improbabili, amicizia e amore.
Da leggere per passare qualche ora spensierata!
Voto: 7,5

Avete letto questo romanzo? Vi Piacerebbe leggerlo? Cosa ne pensate? 

Nessun commento:

Posta un commento