sabato 12 luglio 2014

Chase in Shadow di Amy Lane




Titolo: Chase in Shadow
Autore: Amy Lane
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2012
Pagine: 320
Genere: Contemporaneo, M/M
Ambientazione: Sacramento, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "Johnnies", attualmente così composta:
  1. Chase in Shadow: protagonisti Chase e Tommy
  2. Dex in Blue: Dex e Kane
  3. Ethan in Gold: Ethan e Jonah
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: Chase Summers: Golden boy. Beautiful girlfriend, good friends, and a promising future. Nobody knows the real Chase. Chase Summers has a razor blade to his wrist and the smell of his lover’s goodbye clinging to his skin. He has a door in his heart so frightening he’d rather die than open it, and the lies he’s used to block it shut are thinning with every forbidden touch. Chase has spent his entire life unraveling, and his decision to set his sexuality free in secret has only torn his mind apart faster. Chase has one chance for true love and salvation. He may have met Tommy Halloran in the world of gay-for-pay—where the number of lovers doesn’t matter as long as the come-shot’s good—but if he wants the healing that Tommy’s love has to offer, he’ll need the courage to leave the shadows for the sunlight. That may be too much to ask from a man who’s spent his entire life hiding his true self. Chase knows all too well that the only things thriving in a heart’s darkness are the bitter personal demons that love to watch us bleed.

Chase Summers: Golden Boy. Bella ragazza, buoni amici, e un futuro promettente. Nessuno conosce il vero Chase. Chase Summers ha la lama di un rasoio al polso e l'odore dell'addio del suo amante sulla sua pelle. Ha una porta nel suo cuore così spaventosa che avrebbe preferito morire piuttosto che aprirla, e le bugie che ha usato per bloccala si stanno assottigliando sempre di più con ogni tocco proibito. Chase si stà sfaldando a poco a poco, e la sua decisione di dar sfogo alla sua sessualità in segreto lo stà solo facendo a pezzi più velocemente. Chase ha una possibilità di vero amore e di salvezza. Può aver incontrato Tommy Halloran nel mondo gay-for-pay - dove il numero degli amanti non importa fintanto che il filmato è buono, ma se vuole la guarigione che l'amore di Tommy gli può offrire, dovrà trovare il coraggio di lasciare le ombre per la luce del sole. Questo potrebbe essere chiedere troppo per un uomo che ha trascorso tutta la sua vita a nascondere chi è davvero. Chase sa fin troppo bene che le uniche cose che prosperano nel buio del cuore sono i demoni personali più amari che amano vederti sanguinare.

Non è stato facile leggere questo romanzo e non sarà facile scriverne la recensione.

ATTENZIONE: POSSIBILI SPOILERS

Chase è un personaggio molto complesso, traumatizzato dal suicidio della madre, dal pessimo rapporto con il padre alcolista e dal fatto che non riesce ad ammettere di essere gay anche se la pressione lo sta uccidendo. Trova lavoro come porno star per film gay e finalmente può vivere nella realtà quello che è sempre stato il suo desiderio. Sul set incontra Tommy, l'uomo del quale si innamorerà pazzamente ma... beh, si, c'è un enorme ma perchè Chase ha una fidanzata praticamente perfetta, alla quale vuole bene e che non pensa neanche lontanamemnte di lasciare perchè rappresenta tutto ciò che desidera nel suo futuro. Ed è proprio questo il punto difficile da capire e da accettare: solitamente non amo il tradimento in un romanzo, anzi, me ne tengo ben alla larga, ma devo dire che in questo caso ho capito le motivazioni, le paure e i traumi che sono alla base di tutto. Ho provato rabbia, pena, simpatia e comprensione nei confronti di Chase perchè nonostante tutto cerca di fare la cosa giusta (la cosa che lui ritiene giusta!), cerca di essere onesto e di non deludere gli altri, anche se in realtà fa del male a chi lo ama di più. E'un libro particolare sotto molti aspetti: per la storia, per il protagonista e per come è scritto, con numerosi flash-back e con l'inizio che è già praticamente a metà della storia.
Nonostante tutto, o forse proprio grazie alle sue peculiarità, mi è piaciuto molto: non credo sia adatto a tutti ma lo consiglio a chi ama le letture non facili, non lineari e con molto pathos.
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

2 commenti:

  1. Direi che la Lane si legge sempre ben volentieri..specialmente fosse tradotta in italiano =)

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, è sempre molto emozionante!

    RispondiElimina