martedì 12 agosto 2014

Una Tata per Nate di Lisa Worrall




Titolo: Una Tata per Nate
Titolo Originale: A Nanny for Nate (2011)
Autore: Lisa Worrall
Editore: Triskell Edizioni
Anno: 2014
Pagine: 101
Genere: Contemporaneo, M/M
Ambientazione: USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot

Trama: A year after his husband is killed in a hit and run, the only thing keeping Parker Adams going is his work and their son, Nate. When his regular child minder moves away, he hires a live in nanny to give Nate more stability. Due to a mix up with the envelopes, it isn't the petite Melanie that turns up on his doorstep. Opening the door and finding six feet six of Jake Walsh on the stoop fills Parker with panic. Not that Jake wasn't perfect for the job; he was. A little too perfect, with his dark brown eyes and easy going nature. Which is why Parker had purposely decided to give the job to the other candidate. In the half an hour of his interview, Jake Walsh had awoken feelings in Parker that he had thought were gone forever. How was he going to cope with the man under his roof twenty-four-seven?

Un anno dopo la morte del marito, le uniche cose che permettono a Parker Adams di andare avanti sono il suo lavoro e suo figlio, Nate. Quando la persona che si occupa solitamente del bambino si trasferisce, Parker decide di assumere una balia che viva con loro, in modo da dare a Nate maggior stabilità. A causa di un ‘disguido’, però, non è la minuta Melanie che si presenta alla loro porta, ma Jake Walsh. E Parker va nel panico. Non che Jake non sia perfetto per quel lavoro. Lo è, e anche un po’ troppo. In mezz’ora di colloquio riesce a risvegliare in Parker sentimenti che lui credeva perduti per sempre. Come farà Parker a vivere con quell’uomo sotto il suo tetto ventiquattro ore al giorno, sette giorni su sette? Per Jake, invece, ciò che gli viene offerto rappresenta il lavoro perfetto, almeno fino a quando non si rende conto che non solo si è affezionato a Nate, ma si è anche innamorato di Parker.

Un'altra piacevolissima scoperta: un romanzo dolcissimo di una scrittrice che non conoscevo. Incontriamo Parker Adams e suo figlio Nate dopo più di un anno dalla morte di Darren, il marito di Parker. Inutile dire che Parker non ha ancora superato il lutto ma si fa forza e va avanti per il bene del figlio, che adora. Il problema è che Parker è un avvocato molto impegnato ed ha bisogno dell'aiuto di qualcuno che diventi un punto fisso nella vita di Nate. Entra in scena Jake, un ragazzone bello e simpatico che si presenta per il posto di lavoro: fare da tata al bimbo. Fin dal primo incontro Parker capisce che Jake è speciale ma gli fa anche molta paura per ciò che gli suscita. E' molto bello vedere come Jake riesce ad insinuarsi nella vita (e nel cuore) dei due Adams. Una storia davvero molto dolce con due protagonisti adorabili e un bimbo incantevole a far da collante e da "cupido".
Voto: 7,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

2 commenti:

  1. Io il libro non lo conoscevo, ma sembra veramente tenerissimo!
    (Che bello il piccolo JRT! *___*)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina! E' davvero una lettura dolcissima... lo consiglio!

      Elimina