giovedì 9 ottobre 2014

Tornando a Casa di M.J. O'Shea




Titolo: Tornando a Casa
Titolo Originale: Coming Home (2012)
Autore: M.J.O'Shea
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2014
Pagine: 292
Genere: Contemporaneo, M/M
Ambientazione: Rock Bay, Stato di Washington, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo libro della serie "Rock Bay", attualmente così composta:
  1. Tornando a Casa - Coming Home: protagonisti Tally e Lex
  2. Letting Go: Drew e Mason
  3. Finding Shelter: Justin e Logan
Livello di sensualità: hot
Trama: Tallis Carrington ruled Rock Bay with his gang of jocks and an iron fist-until a scandal destroyed his family's name. Ten years later Tallis is dead broke, newly homeless, and on the walk of shame to end all walks of shame. He needs money and needs it fast, and Rock Bay is the only home he knows. But the people of Rock Bay haven't forgotten him-or the spoiled brat he used to be. The only person in town willing to overlook his past is Lex, the new coffee shop owner, who offers Tally a job even though he appears to despise Tally based on his reputation alone. When Tally discovers his gorgeous boss is the kid he tortured back in high school, Lex's hot and cold routine finally makes sense. Now Tally has to pull out all the stops to prove he was never really the jerk he seemed to be. After all, if he can win Lex's heart, the rest of the town should be a piece of coffee cake.

Tallis Carrington regnava su Rock Bay con la sua banda di gorilla usando il pugno di ferro, fino a quando uno scandalo non distrusse il nome della sua famiglia. Dieci anni dopo, Tally è rimasto al verde, senza casa, a percorrere il peggiore dei viali della vergogna. Ha bisogno di soldi e ne ha bisogno in fretta, e Rock Bay è l’unica casa che conosce. Ma la gente di Rock Bay non si è scordata di lui, o del ragazzino viziato che era un tempo. L’unica persona in città disposta a guardare oltre il suo passato è Lex, il nuovo proprietario della caffetteria della cittadina, che offre a Tally un lavoro, anche se sembra disprezzarlo, basandosi soltanto sulla sua reputazione. Quando Tally scopre che il suo affascinante capo è in realtà il ragazzino che torturava alle superiori, gli estremi sbalzi d’umore di Lex finalmente acquistano un senso. Adesso Tally deve mettere in gioco tutto per dimostrare di non essere mai stato davvero lo stronzo che sembrava. Dopotutto, se riesce a vincere il cuore di Lex, il resto della città dovrebbe essere una passeggiata.

Un romanzo di rivincita, riscatto e seconde opportunità. Tallis Carrington era il bullo della scuola ed era abituato ad avere soldi e potere. In realtà l'immagine di bullo copriva una persona sensibile che nascondeva al mondo la sua verà identità e il fatto che amasse un ragazzo. La vita è cambiata drasticamente per Tally, che si è ritrovato solo e senza un soldo. Ora, dopo anni, decide di tornare nella sua città natale, Rock Bay. Non si aspetta certo un'accoglienza calorosa (anche per lo scandalo che ho coinvolto il padre) ma ha bisogno disperatamente di un lavoro per rimettersi in piedi mentre è ospite dell'amata nonna. Non si aspetta neppure che il bel ragazzo che gli offre lavoro nella sua caffetteria sia lo stesso che lui tormentava al liceo.
E' un romanzo molto dolce, in cui ho amato sopratutto la grande bontà d'animo e la grande empatia di Lex, apprezzando un pò meno certi comportamenti alquanto immaturi di Tally (anche se dettati dalla sofferenza). Un libro che ho letto con piacere e tutto d'un fiato e del quale leggerò sicuramente i seguiti visto che Drew, amico di Tally, mi ha incuriosito fin dall'inizio.
Unica nota stonata: i due si chiamano continuamente "piccolo" l'un l'altro. Ora, io amo i nomignoli e le parole dolci, ma in questo caso ce n'era veramente  in abbondanza!
Voto: 7

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

Nessun commento:

Posta un commento