martedì 23 dicembre 2014

Scartando Hank di Eli Easton


Titolo: Scartando Hank
Titolo Originale: Unwrapping Hank (2014)
Autore: Eli Easton
Editore: Triskell Edizioni
Anno: 2014
Pagine: 158
Genere: Contemporano, M/M, Ambientazione Natalizia
Ambientazione: Pennsylvania, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot

Trama: Sloane loves a good mystery. He grew up as the son of two psychiatrists, so he finds most people tediously easy to figure out. He finds his way to Pennsylvania State University, longing for a rural experience, and ends up being lured into joining a frat by Micah Springfield, the hippest guy on campus. Nothing in Sloane’s classes is as intriguing as Hank Springfield, Micah’s brother and fellow frat house member. Hank looks like a tough guy—big muscles, tatts, and a beard—but his eyes are soft and sweet. He acts dumb, but he’s a philosophy major. He’s presumably straight, but then why does Sloane feel such crazy chemistry whenever Hank is around? And why does Hank hate Sloane so much? When Sloane ends up stuck on campus over Christmas, Micah invites him to spend the holidays at their family farm in Amish country. It’s a chance to experience a true Americana Christmas--and further investigate the mystery that is Hank Springfield. Can Sloane unlock the secrets of this family and unwrap the heart hidden inside the beefcake? 

Sloane adora i misteri. Figlio di due psichiatri, ha sempre trovato le persone sin troppo facili da decifrare. Alla disperata ricerca di uno scenario più rurale, si iscrive alla Pennsylvania State University, dove viene convinto a unirsi a una confraternita da Micah Springfield, il ragazzo più figo del campus. Ma nessuno dei corsi di Sloane si rivelerà interessante come Hank Springfield, fratello di Micah e compagno di confraternita. Hank ha l’aria di essere un vero duro – muscoloso, pieno di tatuaggi e barbuto – ma i suoi occhi sono dolci e gentili. Si comporta come un atleta un po’ stupido, ma si sta specializzando in filosofia. E dovrebbe essere etero… ma allora perché Sloane si sente così attratto da lui? E perché Hank sembra detestarlo tanto? Quando Sloane rischia di rimanere da solo al campus per Natale, Micah lo invita a passare le vacanze alla fattoria di famiglia, in una contea Amish. È l’opportunità per trascorre le feste in puro stile americano… e per cercare di svelare quel mistero che è Hank Springfield. Riuscirà Sloane a scoprire i segreti della famiglia Springfield e a svelare il cuore che si cela sotto quella montagna di muscoli?

Ve l'ho già detto quanto mi poiacciono le copertine della Triskell? Le adoro! Le trovo eleganti, evocative e molto, molto invitanti. Ok, copertina a parte, anche il romanzo mi ha conquistata: Sloan, Hank, Micah e tutta la pazza famiglia Springfield sono davvero impossibili da resistere! Ho amato molto il lento avvicinarsi (favorito in modo più o meno sottile da Micah) dei due ragazzi che, inizialmente si sopportano a malapena. Dei protagonisti ho apprezzato in particolar modo la profondità e la sensibilità di Sloan ma anche la fragilità e il coraggio di Hank. Ora mi piacerebbe tantissimo leggere una storia dedicata al maggiore dei fratelli Springfield (speriamo che la Easton gliene dedichi una al più presto!).
Voto: 7,5


Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento