mercoledì 14 gennaio 2015

Anteprima: The Merchant of Death di Lisa Henry e J.A. Rock


Titolo: The Merchant of Death
Autore: Lisa Henry e J.A. Rock
Editore: Riptide Publishing
Data di pubblicazione prevista: 2 Febbraio 2015
Pagine: 205
Genere: Contemporaneo, M/M, Romantic Suspense
Ambientazione: Indiana, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il secondo libro della serie "Playing the Fool", così composta
  1. The Two Gentlemen of Altona (QUI)
  2. The Merchant of Death (febbraio 2015)
  3. Tempest (marzo 2015) (QUI)
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: All’s fair in love and war. There’s something rotten in the state of Indiana. When con man Henry Page takes it upon himself to investigate the death of an elderly patient at a care facility, he does so in true Shakespearean tradition: dressed as a girl. FBI Agent Ryan “Mac” McGuinness has more to worry about than Henry’s latest crazy idea. Someone is trying to send him a message—via a corpse with a couple of bullets in it. He needs to figure out who’s trying to set him up before he gets arrested, and he really doesn’t have time for Henry’s shenanigans. Then again, he’d probably be able to focus better if Henry didn’t look so damn distracting in a babydoll dress and a wig. But when Mac discovers that Henry has been keeping a secret that connects the cases, he has to find a way to live on the right side of the law when he just might be in love with the wrong sort of man.

Tutto è lecito in amore e in guerra. C'è qualcosa di marcio nello stato dell'Indiana. Quando il truffatore Henry Page decide di indagare sulla morte di un anziano paziente all'interno di una clinica, lo fa nella vera tradizione shakespeariana: vestito come una ragazza. L'agente dell'FBI Ryan "Mac" McGuinness ha molto di più di cui preoccuparsi dell'ultima folle idea di Henry. Qualcuno sta cercando di mandargli un messaggio, tramite un cadavere con un paio di proiettili in corpo. Ha bisogno di capire chi sta cercando di incastrarlo prima di essere arrestato, e non ha davvero tempo per le sceneggiate di Henry. Poi sarebbe probabilmente in grado di concentrarsi meglio se Henry non fosse una tale distrazione in babydoll e parrucca. Ma quando Mac scopre che Henry ha tenuto un segreto che collega i casi, deve trovare il modo per vivere sul lato giusto della legge, quando potrebbe essere innamorato del tipo sbagliato di uomo.

Dopo la fine del precedente romanzo fremevo dalla voglia di leggere il secondo libro della serie. Inizia esattamente dove terminava il primo e, per fortuna, era proprio ciò che ci voleva arrivati a questo punto. Mantiene sempre una vena umoristica ma, facendoci finalmente capire il passato e la sofferenza di Henry e lo sviluppo del difficile rapporto tra lui e Mac, rientra più in ciò che solitamente mi aspetto da queste due autrici. Il personaggio più sorprendente è sicuramente Henry e il paragone che mi viene in mente se penso a lui è una cipolla: quando pensi di aver capito chi è, e perchè si comporta così, ecco che viene in superficie un nuovo strato che rende lui e il suo comportamento ancora più complessi. Mac è praticamente un santo: riesce a star dietro alle idee pazze e agli umori mutabili di Henry senza farsi spaventare e senza battere ciglio. Una coppia straordinaria che però deve affrontare numerose sfide e ostacoli (sia reali che "creati" da loro stessi e dalle loro paure) per poter stare assieme. Data la fine adrenalinica di questo romanzo non vedo l'ora di "tuffarmi" sul terzo!!!
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento