domenica 11 gennaio 2015

Sbucato dal Nulla di Josh Lanyon


Titolo: Sbucato dal Nulla
Titolo Originale: Out of the Blue (2009)
Autore: Josh Lanyon
Editore: Triskell Edizioni
Anno: 2015
Pagine: 89
Genere: Storico, M/M
Ambientazione: Francia, 1916
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot

Trama: Grieving over the death of his lover, British flying ace Bat Bryant accidentally kills the man threatening him with exposure. Unfortunately there’s a witness: the big, rough American they call “Cowboy” – and Cowboy has his own price for silence.

Francia, 1916. La Grande Guerra. In alto, in volo sopra la carneficina nelle trincee, gli assi britannici e tedeschi si muovono come cavalieri di una giostra per il controllo dei cieli. Lo sforzo e la tensione di vivere ogni giorno con il rischio di morire porta a fare scelte pericolose e a correre grossi rischi. In lutto per la morte del suo amante, l’asso britannico Bat Bryant uccide accidentalmente l'uomo che ha minacciato di rivelare a tutti il suo segreto. Ma c’è un testimone: il bel pilota americano Cowboy Cooper. A quanto sembra, però, Cowboy ha un’idea tutta sua di giustizia.

Ok, ormai lo sapete, adoro Josh Lanyon e le sue storie. Ma ci sono storie che ti colpiscono più di altre e questa ha avuto per me la potenza di un pugno dritto nello stomaco. In sole 89 pagine Josh ci regala uno spaccato di ciò che significava combattere come aviatore durante la prima guerra mondiale, oltre a ciò che significava essere gay al tempo. E' una storia struggente sotto molti punti di vista, ma non è una storia triste. I due protagonisti sono semplicemente fantastici, perfetti nonostante (o forse proprio grazie) alle loro imperfezioni, debolezze e difetti. E'anche un romanzo più hot rispetto a ciò che solitamente scrive questo autore; le scene sensuali sono molto passionali, quasi "brutali" nel loro realismo ma sono bilanciate e valorizzate da scene dolcissime. Una storia molto difficile da lasciar andare, che rimmarrà con me a lungo.
Voto: 8/9

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento