sabato 28 marzo 2015

Sunblood di Maria Mora


Titolo: Sunblood
Autore: Maria Mora
Editore: Less Than Three Press LLC
Data di Pubblicazione Prevista: 1 Aprile 2015 (pubblicato precedentemente nel 2012 dalla Torquere Press)
Pagine: 93
Genere: Sci-Fi, Dystopian Fiction, M/M
Ambientazione: The City, una città all'interno di una cupola con atmosfera artificiale
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: solo baci
Inedito in Italia

Trama: Caleb, sub-cittadino 45201, è uno schiavo psichico all'interno dell'enorme bio-cupola conosciuta come The City - l'unica comunità civile rimasta sul pianeta devastato. Anche se non ha diritti, Caleb è ben consapevole che la sua vita potrebbe essere peggiore. Almeno la sua vita ha dei vantaggi: i biscotti che sono talvolta disponibili nella caffetteria, e il suo custode, Daniel, che lascia Caleb entrare nella mente degli abitanti della città. Poi Caleb viene preso di mira da persone che temono i suoi poteri, e si rende conto che rischia di perdere molto di più di quanto avesse mai realizzato di avere ...

Caleb, sub-citizen 45201, is a psychic slave in the massive biodome known as the City — the only civilized community left on his wasted planet. Though he has no rights, Caleb is well aware life could be worse. At least his life has perks: the cookies that occasionally are available in the cafeteria, and his Keeper, Daniel, who lets Caleb get away with playing in the minds of City inhabitants. Then Caleb's targeted by people who fear his powers, and Caleb realizes that he stands to lose far more than he ever realized he had…

Recensione di Anita:

Devo ammettere che quest'opera mi ha lasciato con emozioni contrastanti. 
Da un lato ho trovato molto originale il mondo costruito dall'autrice, ho amato molto Caleb e Daniel e ho trovato la loro storia interessante, dall'altro ho avuto come l'impressione che il tutto fosse solo abozzato. Non ci sono spiegazioni precise sul mondo in cui vivono e sulle leggi che lo governano, il rapporto tra Caleb e il suo guardiano (che poteva essere molto intrigante) è appena accennato, come pure i sentimenti che lo permeano, mentre il finale è a dir poco frettoloso.
In sostanza un mucchio di potenziale che però manca di sviluppo: come leggere una bozza raffinata di un romanzo che a mio parere avrebbe meritato almeno il doppio delle pagine.
Voto: 7

Vi piace il genere science-fiction? Vi piacerebbe leggere questo romanzo?

Nessun commento:

Posta un commento