mercoledì 27 maggio 2015

Addio è Solo una Parola di S.M. May


Titolo: Addio è solo una Parola
Autore: S.M. May
Editore: Rizzoli - Collana "YouFeel" - Mood "Emozionanate"
Anno: 2015
Pagine: 105
Genere: Contemporaneo, Romance, M/F
Ambientazione: Colonia, Germania
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: lieve

Trama: ADDIO È SOLO UNA PAROLA
Dopo anni trascorsi a lavorare in un piccolo studio legale di Colonia, nella vana speranza di diventarne socia, l'avvocatessa Maira Puhl non può immaginare quale grossa sorpresa il destino abbia in serbo per lei. Manfred Stein, il socio anziano di uno dei principali studi della città, la convoca per farle un’offerta irrinunciabile: le cederà parte delle quote se lei in cambio collaborerà con suo figlio e lo convincerà a riprendere il suo vecchio ruolo. Lukas Stein era una giovane promessa del foro, prima di rimanere gravemente ferito in un incidente, e da due anni rifiuta di uscire di casa e di affrontare impegni e responsabilità. Maira accetta la sfida e giorno dopo giorno inizia a confrontarsi e a collaborare con Lukas. Un uomo ricco, arrogante e pieno di cicatrici, e una donna pratica, ambiziosa e indurita dal lavoro. Entrambi convinti di non avere più spazio per quella debolezza chiamata amore. Un romanzo di cadute e risalite, di promesse infrante e sentimenti che non è possibile mettere a tacere. Un racconto che tiene incollati fino alla sentenza finale.

Recensione di Anita:

Leggere questo romanzo è stato come una ventata di aria fresca, grazie anche due protagonisti fuori dai soliti schemi, sia dal punto di vista fisico che caratteriale!
Maira è assolutamente fantastica, una donna forte che ha messo la carriera davanti a tutto: è una lavoratrice instancabile, abile, preparata ma è anche ironica e auto-ironica, poco politically correct e poco incline ai piagnistei.
Mi è stato impossibile non amarla e non ridere con lei!
Anche Lukas non è il classico eroe romance: è bellissimo ma anche il volto deturpato da un brutta cicatrice ed è costretto su una sedia a rotelle. Ho amato molto la sua forza e il suo coraggio, e perchè no, anche i suoi momenti di stron@aggine!
Un romanzo che ho letto tutto d'un fiato e che mi ha fatto emozionare e divertire in egual misura, grazie anche allo stile di quest'autice che dimostra, ancora una volta, di saper scrivere molto bene e di saper creare storie originali ed appassionanti.
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Lo leggerete?

Nessun commento:

Posta un commento