lunedì 21 settembre 2015

Anteprima: Chase nell'Ombra di Amy Lane


Titolo: Chase nell'Ombra
Titolo Originale: Chase in Shadow (2012)
Autore: Amy Lane
Traduttore: Deborah Tessari
Editore: Dreamspinner Press
Data di Pubblicazione Prevista: 22 Settembre 2015
Pagine: 372
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Sacramento, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "Johnnies", attualmente così composta:
  1. Chase in Shadow: protagonisti Chase e Tommy
  2. Dex in Blue: Dex e Kane
  3. Ethan in Gold: Ethan e Jonah
  4. Black John: John e Galen
Livello di sensualità: hot

Trama: Chase Summers: un ragazzo d’oro. Una bella ragazza, dei buoni amici e un futuro promettente. Ma nessuno conosce il vero Chase.
Chase Summers ha una lametta da rasoio appoggiata al polso e l’odore dell’addio al suo amante appiccicato alla pelle. C’è una porta nel suo cuore, così spaventosa che preferirebbe morire piuttosto che aprirla, e le bugie che ha utilizzato per tenerla chiusa diventano più deboli a ogni tocco proibito. La vita di Chase è in disfacimento e la decisione di liberare la sua sessualità in segreto ha contribuito a mandare in pezzi la sua mente più velocemente. Chase ha la possibilità di vivere un amore vero e salvarsi. Può anche aver incontrato Tommy Halloran nel mondo del gay a pagamento – mondo in cui non importa il numero di amanti, l’importante è girare una buona scena – ma se vuole la guarigione che l’amore di Tommy ha da offrirgli, dovrà trovare il coraggio di lasciare l’ombra del passato per la luce del sole. Potrebbe voler dire chiedere troppo a un uomo che ha passato tutta la vita a nascondere il suo vero io. Chase lo sa fin troppo bene: le sole cose che prosperano nell’oscurità di un cuore sono i demoni personali che amano guardarci sanguinare.


Chase Summers: Golden boy. Beautiful girlfriend, good friends, and a promising future. Nobody knows the real Chase. Chase Summers has a razor blade to his wrist and the smell of his lover’s goodbye clinging to his skin. He has a door in his heart so frightening he’d rather die than open it, and the lies he’s used to block it shut are thinning with every forbidden touch. Chase has spent his entire life unraveling, and his decision to set his sexuality free in secret has only torn his mind apart faster. Chase has one chance for true love and salvation. He may have met Tommy Halloran in the world of gay-for-pay—where the number of lovers doesn’t matter as long as the come-shot’s good—but if he wants the healing that Tommy’s love has to offer, he’ll need the courage to leave the shadows for the sunlight. That may be too much to ask from a man who’s spent his entire life hiding his true self. Chase knows all too well that the only things thriving in a heart’s darkness are the bitter personal demons that love to watch us bleed.


Recensione di Anita:

ATTENZIONE: POSSIBILI SPOILERS!

"Non è stato facile leggere questo romanzo e non sarà facile scriverne la recensione.
Chase è un personaggio molto complesso, traumatizzato dal suicidio della madre, dal pessimo rapporto con il padre alcolista e dal fatto che non riesce ad ammettere di essere gay anche se la pressione lo sta uccidendo. Trova lavoro come porno star per film gay e finalmente può vivere nella realtà quello che è sempre stato il suo desiderio. Sul set incontra Tommy, l'uomo del quale si innamorerà pazzamente ma... beh, si, c'è un enorme ma perchè Chase ha una fidanzata praticamente perfetta, alla quale vuole bene e che non pensa neanche lontanamemnte di lasciare perchè rappresenta tutto ciò che desidera nel suo futuro. Ed è proprio questo il punto difficile da capire e da accettare: solitamente non amo il tradimento in un romanzo, anzi, me ne tengo ben alla larga, ma devo dire che in questo caso ho capito le motivazioni, le paure e i traumi che sono alla base di tutto. Ho provato rabbia, pena, simpatia e comprensione nei confronti di Chase perchè nonostante tutto cerca di fare la cosa giusta (la cosa che lui ritiene giusta!), cerca di essere onesto e di non deludere gli altri, anche se in realtà fa del male a chi lo ama di più. E'un libro particolare sotto molti aspetti: per la storia, per il protagonista e per come è scritto, con numerosi flash-back e con l'inizio che è già praticamente a metà della storia.
Nonostante tutto, o forse proprio grazie alle sue peculiarità, mi è piaciuto molto: non credo sia adatto a tutti ma lo consiglio a chi ama le letture non facili, non lineari e con molto pathos
."

Questa è la recensione che ho scritto ormai più di un anno fa in occasione della prima lettura di questo romanzo. Era il secondo libro della Lane che leggevo (dopo "Talker") ed uno dei più difficili che mi erano capitati tra le mani in questo genere; ebbene da allora ho letto altri romanzi "devastanti" (sempre in senso positivo!!!), drammatici e toccanti ma questo resta uno dei miei preferiti.
Rileggerlo non è stato affatto meno doloroso della prima volta ma mi ha permesso di vedere ancora più chiaramente il dolore e il coraggio che accompagnano un personaggio complesso come Chase, i traumi che stanno alla base delle sue azioni e la forza che dimostra nel voler cambiare. Certo, non posso negare che commetta degli errori clamorosi ferendo così le persone che invece cerca di proteggere, ma non riesco a condannarlo per questo. Mi hanno colpito anche altri aspetti che forse alla prima lettura avevo tralasciato, come l'umorismo che accompagna Chase e il rapporto meraviglioso e solidale che si instaura tra i "Johnnies".
Questo è forse il mio romanzo preferito della Lane: se la conoscete sapete benissimo che le sue storie non sono delle passeggiate ma sono delle salite tortuose verso il lieto fine e credetemi questa "salita" vale davvero la pena e vi regalerà emozioni profonde.
Voto: 9

Leggerete questo romanzo? Cosa ne pensate?

Nessun commento:

Posta un commento