lunedì 5 ottobre 2015

Bartender, PI di Ethan Stone


Titolo: Bartender, PI
Titolo Originale: Bartender, PI (2012)
Autore: Ethan Stone
Traduttore: Emanuela Graziani
Editore: Triskell Edizioni
Anno: 2015
Pagine: 100
Genere: Contemporaneo, M/M, Umoristico
Ambientazione: Florida, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: warm

Trama: Quando Linc Carpenter, star dell’hockey, viene bandito dalla federazione e gli viene impedito di praticare lo sport che ama, decide di ricominciare da capo servendo drink a Tampa. Come barista è una frana, così coglie al volo l’opportunità di farsi addestrare come investigatore privato. Non è molto bravo neanche in quello, ma riesce comunque a farsi assumere per seguire il magnate della moda Quentin Faulkner. Mentre l’incompetenza di Linc si dimostra essere un ostacolo, Brady Williams, la muscolosa guardia del corpo di Faulkner, potrebbe rivelarsi la sua rovina. Malgrado l’incompetenza di Linc, Brady si sente attratto da lui e la stupidità di Linc potrebbe essere proprio ciò di cui hanno bisogno per risolvere il caso e salvare le loro vite.

When hockey star Linc Carpenter is banned from playing his beloved sport, he starts over slinging drinks in Tampa. He’s inept as a bartender, so when the opportunity arises to train as a private investigator he takes it. He’s not very good at that either, but he still manages to get hired to follow fashion mogul Quentin Faulkner. While Linc’s incompetence proves to be a hindrance, Brady Williams, Faulkner’s studly bodyguard, may prove to be his undoing.
Despite Linc’s incompetence, Brady is drawn to him but that stupidity may be just what’s needed to solve the case and save their lives.

Recensione di Anita:

Era dai tempi di "Dimmi che è vero" di TJ Klune che non ridevo così tanto durante la lettura di un romanzo! La storia di Linc, la sua pazza vita, le sue uscite a sproposito e i guai in cui riesce a cacciarsi mi hanno fatto sbellicare dalle risate. Ho apprezzato anche, però, la sua bontà d'animo e la simpatia innata che suscita con la sua semplicità; da non sottovalutare nemmeno lo spirito con cui riesce ad affrontare anche le prove più dure e i colpi bassi che gli riserva la vita. 
Brady è perfetto per un uomo come lui, non fosse altro che per la pazienza dimostrata.
E' una storia che si legge tutta d'un fiato, che più che far riflettere ci fa ridere e divertire: una storia per tirarsi su di morale e per passsare qualche ora spensierata!
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? 

Nessun commento:

Posta un commento