domenica 18 ottobre 2015

Liberato di Aleksandr Voinov


Titolo: Liberato
Titolo Originale: Deliverance (2015)
Autore: Aleksandr Voinov
Traduttore: Martina Nealli
Editore: 44 Raccoons LTD
Anno: 2015
Pagine: 24
Genere: Storico, Medievale, M/M, Romance
Ambientazione: Medioevo
Collegamenti con altri romanzi: si, esiste una specie di prequel intitolata "The Lion of Kent", ma può essere letto benissimo come stand alone
Livello di sensualità: warm

Trama:  Cavaliere imbattuto nei tornei e un tempo noto come “"Leone di Kent"”, William Raven si è unito alle file dei Templari in Terra Santa per sfuggire al passato e ai complotti dei suoi nemici. Chiamato a proteggere i pellegrini sulla via di Gerusalemme, qui si imbatte in Guy de Metz, suo amante del passato. Ma Guy non è più il damerino di allora.  Guy de Metz è riuscito a domare il famoso Leone, ma non a impedirne la fuga. Allontanato dalle voci e dagli intrighi, William finì per abbandonarlo senza l’'ombra di un rimorso. Ora, dopo anni, l’'uomo dichiara di aver dedicato la sua vita a Dio e Dio soltanto, ma Guy crede che nel cuore di William vi siano ancora la stessa fierezza e lo stesso orgoglio che conosceva lui, ed è deciso a dimostrarlo.

Once a renowned tournament fighter known as the "Lion of Kent," William Raven joined the Templars in the Holy Land to escape his past and the political machinations of his enemies. Called to protect travelling pilgrims bound for Jerusalem, William comes face to face with Guy de Metz, his lover from the past. But Guy is no longer the foppish young noble William knew. Guy de Metz once tamed the famous Lion, but failed to hold onto the man. Rumours and intrigue tore them apart, and William left seemingly without a thought. Now as they meet again, William claims he has sworn himself to God and God alone, but Guy believes that somewhere inside William’s chest, the proud, fierce man he used to love is still alive, and he will prove it.

Recensione di Anita:

Quest'opera è tutto ciò che un racconto dovrebbe essere: breve, intensa, emozionante e completa.
William e Guy si ritrovano casualmente (destino? fato?) dopo essersi "persi" sei anni prima: William aveva cercato il perdono e la redenzione dai suoi peccati unendosi ai templari e Guy non aveva mai capito perchè il suo amante se ne fosse andato. Non è facile per il "Leone di Kent" mettere nuovamente in discussione i suoi voti (che non ha certo preso alla leggera!), ma Guy saprà far valere la forza dei loro sentimenti e della loro passione.
Non ho letto molti storici nel genere M/M, e ancora meno medievali, ma vi consiglio veramente questo piccolo gioiellino!
Voto: 8,5

Avete letto questo racconto? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo? 

Nessun commento:

Posta un commento