venerdì 27 novembre 2015

Cuore Satellite di Pierpaolo Mandetta


Titolo: Cuore Satellite
Autore: Pierpaolo Mandetta
Editore: autopubblicato
Anno: 2015
Pagine: 128
Genere: Contemporaneo, M/M
Ambientazione: Salerno,Italia
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: leggero

Trama:  Si sa, i giovani gay non vedono l’ora di lasciare la provincia per la volta delle grandi città. Grindr che scoppia, palestre aperte fino a tardi, ampia scelta in discoteche. Ma c’è chi resta. Chi è attaccato alle piccole cose. Chi alla famiglia. Chi ai profumi della pasta fatta in casa o dei fiori di campo.
I gay di paese non mangiano sushi all’all you can eat, ma pranzano alla tavola calda con una parmigiana. Non scappano dalle madri in un bilocale a pezzi con due coinquilini, ma campano fino ai trent’anni nella stanzetta di sempre, con tutti i parenti nel quartiere. Non litigano con i fidanzati su Whatsapp, ma si minacciano alla finestra. Paolo ha ventisette anni, vive a Salerno e ha un negozio di fiori. Sembra un giovane come tanti. Ha un’amica che cucina, un ragazzo che lo ama, Enzo, e una grande, strana famiglia. Paolo, però, nasconde un segreto. Un segreto che lo segue con due gambe e lo spinge a rifiutare l’amore, visto come un satellite che non riesce a toccare. Quando le voci delle nonne lo mettono in guardia sul futuro, decide di correre ai ripari. Prima che l’estate giunga a Salerno, Paolo sarà costretto a riabbracciare il suo cuore satellite.


Recensione di Anita:

Questo è un romanzo poetico, potente ed emozionante. E' impossibile non farsi risucchiare nella vita di Paolo, una vita all'apparenza tranquilla, quasi banale, che però il nostro ragazzo riesce ad incasinare alla grande. Perchè? Beh, il sospetto c'è ma dovremmo seguire Paolo attraverso il suo viaggio alla riscoperta del suo passato e di se stesso per capirlo veramente.
Ho adorato moltissimo tutti i personaggi che, pur con dei tratti particolarmente marcati, quasi da macchietta, riescono a conquistarci e trasmetterci emozioni e tradizioni di un sud meraviglioso nonostante le sue difficoltà. Lo scrittore sembra in certi istanti quasi prendere in giro, bonariamente e con amore, le varie caratterizzazioni.
Devo inoltre fare i complimenti all'autore anche per come è scritto questo romanzo: l'ho trovato diretto, efficace ma allo stesso tempo ricco e completo. Da leggere!
Voto: 8,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

Nessun commento:

Posta un commento