mercoledì 25 novembre 2015

Sidecar di Amy Lane

Titolo: Sidecar
Titolo Originale: Sidecar (2012)
Autore: Amy Lane
Traduttore: Shobana Appavu
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2015
Pagine: 250
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: 1987/2011, California, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot

Trama: È il 1987. I ragazzi indossano camicie rosa della Izod, le ragazze hanno capelli vaporosi e tutti possiedono una scatola del fumo; AIDS è solo una brutta parola che rimbomba dalle città come un temporale. Un adolescente scappato di casa vaga su un lato della strada, a un battito di ciglia dalla disperazione, ed è salvato da un angelo con i capelli lunghi su una Harley. Ma questo è solo l’inizio della loro storia. Josiah Daniels voleva pace, tranquillità e una vita semplice, e l’ha avuta finché non ha salvato Casey dalla fame, dal freddo e dallo sfinimento. Da quel momento la vita di Joe è tutt’altro che semplice e il suo nuovo pupillo naviga un mondo che sta cambiando più rapidamente delle persone che ci vivono. Joe vuole far diventare Casey un adulto felice e produttivo, e ci riesce. Ma anche da grande, Casey non riesce a concepire una vita felice senza Joe. Il problema è far accettare a Joe che il ragazzo che ha allevato è all’improvviso l’uomo che lo vuole. La loro relazione potrebbe morire o cambiare il mondo attorno a loro. Mentre costruiscono una casa, negoziano le nuove regole del crescere assieme e schivano le insidie della vita moderna, Casey impara che l’età adulta è più che il sesso, Joe impara che non ci sono compromessi se si vuole vivere per sempre felici e contenti, e sono entrambi costretti a capire l’unica cosa che un uomo non dovrebbe mai fare: vivere da solo.

The year is 1987. The boys wear pink Izod shirts, the girls wear big hair, everyone has a stash box, and AIDS is just an ugly rumor rumbling like a thunderstorm from the cities. A teenage runaway wanders the side of the road, a heartbeat away from despair, and is rescued by a long-haired angel on a Harley. But that's just the beginning of their story. Josiah Daniels wanted peace and quiet and a simple life, and he had it until he rescued Casey from hunger, cold, and exhaustion. Suddenly Joe's life is anything but simple as he and his new charge navigate a world that is changing more rapidly than the people in it. Joe wants to raise Casey to a happy and productive adulthood, and he does. But even as an adult, Casey can't conceive of a happy life without Joe. The trouble is getting Joe to accept that the boy he nurtured is suddenly the man who wants him. Their relationship can either die or change with the world around them. As they make a home, negotiate the new rules of growing up, and swerve around the pitfalls of modern life, Casey learns that adulthood is more than sex, Joe learns that there is no compromise in happy ever after, and they're both forced to realize that the one thing a man shouldn't be is alone.

Recensione di Anita:

Forse sapete già che adoro questa donna e i suoi scritti ma, forse, non sapete ancora che inizio ogni suo romanzo con un po' di timore perchè mi aspetto di soffrire atrocemente prima dell'agognato lieto fine. Questo romanzo si discosta lievemente dai suoi abituali, poichè all'inizio, abbiamo già un piccolo scorcio di quella che sarà la vita assieme dei due protagonisti. Non voglio dire che la loro storia sarà una passeggiata o che questà sarà una lettura allegra, devono guadagnarsi la loro felicità, ma ho trovato questo libro più "speranzoso" e "ottimista" rispetto agli altri. Detto questo sappiate che ho versato comunque più di qualche lacrimuccia!
Casey si è trasformato da adolescente viziato a homeless affamato e disperato nel giro di un minuto: scoperto dal padre assieme ad un altro ragazzo viene sbattuto fuori casa. E non ha ancora sedici anni! Solo l'incontro con Joe  gli salverà la vita e lo aiuterà a diventare un adulto migliore.
Ho amato motissimo l'ambientzaione dalla fine degli anni '80 ai giorni nostri, lo scorrere del tempo e il richiamo ad una canzone famosa all'inizio di ogni capitolo: mi hanno permesso di rivivere assieme ai due protagonisti alcuni momenti e mi hanno fatto ricordare alcune delle conquiste tecnologiche che oramai diamo per scontate!
Voto: 9

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?
 

Nessun commento:

Posta un commento