lunedì 14 dicembre 2015

I Fenomeni di Velia Rizzoli Benfenati


Titolo: I Fenomeni
Autore: Velia Rizzoli Benfenati
Editore: Triskell Edizioni
Anno: 2015
Pagine: 128
Genere: M/M, Romance
Ambientazione: Bologna, 1994
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: warm

Trama: «Federico Franzoni, detto Franz, è così: ricco da far schifo, più brillante di un diamante, simpatico praticamente a tutti e, manco a dirlo, di una bellezza irritante. Io lo odio.»
Siamo a Bologna nel settembre del 1994 e questo è il primo pensiero di Gionata Draghetti quando incontra, il primo giorno di allenamento, un suo compagno di scuola appena tornato dagli Stati Uniti.
Presto però questa opinione cambia, a dispetto di tutto.
Chissà Franz cosa ne pensa di lui…

Recensione di Anita:

Leggere questo romanzo mi ha trasmesso un'emozione incredibile per due motivi: per la storia narrata e perchè mi ha fatto rivivere assieme a Drago e Franz gli anni delle superiori e della maturità.
Gionata Draghetti, detto Drago, è un ragazzo di 17 anni, viene dalla parte più povera della città ed ha numerosi problemi a causa di una madre agorafobica e di un ex amico str@nzo che ha spifferato a tutti, e con cattiveria, il fatto che è gay. Federico Franzoni sembra l'esatto opposto: è ricco, bello, popolare e piace veramente a tutti. Drago vorrebbe odiarlo ma non ci riesce. All'inizio li avvicina la passione per la pallavolo, poi un'amicizia meravigliosa, ed infine un amore totalizzante ed assoluto (anche se non privo di ostacoli e difficoltà).
Ho amato moltissimo questo romanzo di Velia, ho amato il suo modo di scrivere pulito e lineare (con qualche incursione nel dialetto bolognese che gli ha dato un valore aggiunto), ho amato i due protagonisti (che ho trovato assolutamente veri e credibili con i loro comportamenti e i loro dubbi da diciottenni), ed ho amato la storia narrata. Vi dico solo che è passato qualche giorno dalla lettura ed ancora provo una bella sensazione dentro ogni volta che ripenso a "I Fenomeni"!
Voto: 9,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi paicerebbe leggerlo?

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Velia! Grazie a te per avermi fatto vivere queste emozioni!

      Elimina