martedì 2 febbraio 2016

La Sorpresa di Alex di Chris McHart


Titolo: La Sorpresa di Alex
Titolo Originale: Alex's Surprise (2015)
Autore: Chris McHart
Traduttore: Phoenix Skyler
Editore: Self Publishing
Anno: 2016
Pagine: 57
Genere: Contemporaneo, M/M, Paranormal Romance
Ambientazione: Germania
Collegamenti con Altri Romanzi: si, è il primo libro della serie "Unexpected", attualmente così composta
  1. La Sorpresa di Alex - Alex's Surprise
  2. Saving Alex
Livello di Sensualità: hot

Trama:  Alex vuole soltanto una calda notte di passione con Gerome, ma ottiene molto di più. La sua vita cambierà per sempre quando scoprirà di essere rimasto incinto in un mondo in cui si finisce in prigione per questo.
Il suo miglior amico, Sam, si comporta in modo strano da quando ha incontrato l’uomo con cui Alex ha condiviso l’avventura di una notte, ma adesso lui ha bisogno di aiuto per nascondersi e Sam è la sua unica speranza.


Alex wanted a night of hot passion with Gerome, but he gets more than he ever bargained for. His life will be changed forever in a world where he’ll be thrown in jail— or worse— for being pregnant. Alex’s best friend, Sam, has been acting strange ever since he met Alex’s one-night stand, but now Alex needs help in order to hide, and Sam is his only hope.

Se mi seguite da un po' saprete che per me il tema della gravidanza maschile è un blocco che solitamente mi fa evitare quel genere di romanzo. Ma leggere il breve estratto di questo libro mi aveva intrigato ed ho così deciso di dargli una possibilità... sono più che felice di averlo fatto! Tutta la storia è permeata da un'atmosfera che definirei sia sensuale che affettuosa, grazie sopratutto ad Alex e Sam (anche se pure il bel Gerome non scherza!). Il tema della gravidanza è trattato con molta delicatezza e io l'ho vissuta più come una metafora dell'accettazione dell'altro, sempre e comunque, chiunque sia.
Sono cinquantasette pagine che si leggono in un fiato e che alla fine ti lasciano con la voglia incredibile di saperne di più!
Voto: 7,5

Avete letto questo racconto? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?


Nessun commento:

Posta un commento