mercoledì 13 aprile 2016

Anteprima: Una Luce Accecante di Renae Kaye


Titolo: Una Luce Accecante
Titolo Originale: The Blinding Light (2014)
Autore: Renae Kaye
Traduttore: Chiara Fazzi
Editore: Triskell Edizioni
Data di Uscita Prevista: 13 Aprile 2016
Pagine: 236
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Perth, Australia
Collegamenti con Altri Romanzi: si, è il primo libro della serie "The Tav", attualmente così composta
  1. Una Luce Accecante - The Blinding Light: protagonisti Jake e Patrick
  2. You Are the Reason: Davo e Lee
Livello di Sensualità: hot

Trama: Jake Manning non è mai stato bravo a tenere a freno la lingua. A causa di questa pessima abitudine – e di una buona dose di sfortuna – non riesce mai a tenersi un lavoro. Ora ha un grosso debito da saldare e una madre alcolizzata e tre sorelle di cui prendersi cura. Quando gli viene offerto un posto da domestico, Jake è così disperato che accetta senza pensarci due volte. Ma gli basta un giorno per capire che il suo nuovo datore di lavoro, Patrick Stanford, è un uomo viziato, arrogante, maleducato e… cieco.
Nato senza l’uso della vista, Patrick è abituato a essere sempre accontentato, ma trova un degno avversario in Jake, che non accetta le sue intemperanze e minaccia di scambiare le etichette in braille sui barattoli della dispensa e di fuggire col suo cane guida, se non si darà una regolata.
Lentamente, Jake comincia ad affezionarsi a Patrick, e le cose a casa sembrano andare per il meglio. Ma quando finalmente decide di pensare alla propria vita e di dedicarsi alla sua nascente storia d’amore, i doveri di famiglia si fanno di nuovo pressanti, mettendolo nella posizione di dover scegliere… o di permettere a Patrick di aiutarlo.

Jake Manning’s smart mouth frequently gets him into trouble. Because of it, he can’t hold a job. Combined with some bad luck, it's prevented him from keeping steady employment. A huge debt looms over him, and alone he shoulders the care of his alcoholic mother and three younger sisters. When a housekeeping position opens, Jake’s so desperate he leaps at the opportunity. On landing, he finds his new boss, Patrick Stanford, a fussy, arrogant, rude… and blind man. Born without sight, Patrick is used to being accommodated, but he’s met his match with Jake, who doesn’t take any of his crap and threatens to swap all the braille labels on his groceries and run off with his guide dog unless he behaves. Jake gets a kick out of Patrick. Things are looking up: the girls are starting their own lives and his mum’s sobriety might stick this time. He’s sacrificed everything for his family; maybe it’s time for him to live his life and start a relationship with Patrick. When his mother needs him, guilt makes his choice between family and Patrick difficult, and Jake must realize he’s not alone anymore.

Jake è un personaggio meraviglioso che vi farà innamorare fin dalle primissime righe per il suo carattere schietto, il suo grande cuore e il suo altruismo. È un ragazzo che potrebbe vivere serenamente una vita tranquilla se non fosse che deve ripagare dei debiti non suoi, oltre a prendersi cura delle sue tre sorelle e della madre alcolista; si trova così alla strenua ricerca di un secondo lavoro (e poi di un terzo!). È talmente disperato che non ci pensa due volte ad accettare l'offerta di fare da domestico ad un uomo con un caratteraccio leggendario: Patrick. Patrick è cieco, ricco e non usa mai le parole "grazie", "prego" e "per favore".
Le interazioni tra i due caratteri forti, le battute, le paure, i sentimenti e le emozioni che mi ha fatto vivere hanno reso questa lettura una vera delizia; un libro che riesce ad unire la vicenda "leggera" alla storia drammatica, amalgamandole benissimo grazie allo stile frizzante e divertente della Kaye.
Questo è un romanzo che consiglio caldamente a chi ha amato "Innamorato di Jay" (potete leggere QUI la mia recensione) ma anche a chi ancora non conosce questa bravissima autrice: datele una possibilità e verrete conquistati dal suo stile e dalle sue storie!
Voto: 8,5

Leggerete questo romanzo? Cosa ne pensate?

2 commenti:

  1. L ho letto anzi divorato e mi è piaciuto da morire. Lo consiglio a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Milena!!! Sono contenta che abbia conquisatato anche te!

      Elimina