giovedì 21 luglio 2016

Fuori nel Freddo di L.A. Witt


Titolo: Fuori nel Freddo
Titolo Originale: From Out in the Cold (2015)
Autore: L.A. Witt
Traduttore: Raffaella Arnaldi
Editore: Triskell Edizioni
Anno: 2016
Pagine: 206
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Chicago, USA
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello di Sensualità: hot

Trama: Quello di Neil Dalton è un equilibrio precario. Da quando, un anno prima, un crimine orribile ha distrutto la sua esistenza, il dolore, il senso si colpa e la sindrome da stress post traumatico sono le sue uniche compagne. Ma il Natale è alle porte, e Neil è costretto suo malgrado a tornare a casa dai suoi familiari. Poi qualcuno riemerge dal suo passato, scuotendo le già instabili fondamenta della sua vita. Jeremy Kelley è stato quasi distrutto dalla guerra e la sua famiglia lo ha rinnegato proprio nel momento del bisogno. Emotivamente a pezzi, l’uomo spende il suo ultimo dollaro per andare a Chicago, pregando che quello che un tempo è stato il suo migliore amico non lo lasci fuori, al freddo.
Neil e Jeremy si trovano così a trascorrere le festività nella casa dei Dalton e a fare i conti con le rispettive famiglie, con i traumi subiti e con sentimenti mai del tutto dimenticati. Ma possono due uomini spezzati e fragili costruire insieme un solido futuro, appoggiandosi l’uno all’altro?

Neil Dalton’s foundation is already cracking. Grief, guilt, and PTSD have ruled his life since a terrible crime tore his world apart last year, and he’s dreading a holiday visit with the family he simultaneously needs and resents. Then someone from his past shows up and rattles that shaky foundation right out from under him. First a war nearly destroyed Jeremy Kelley, then his family threw him out when he needed them the most. Now he’s barely holding on emotionally. He spends his last dollar to get to Chicago and prays his former best friend won’t leave him out in the cold. Neil and Jeremy spend the holidays with Neil’s family in their hometown of Omaha. They struggle to deal with families, flashbacks… and feelings that haven’t even begun to fade since their last failed attempt at more than friends. As they try to repair their fractured psyches and rebuild damaged bridges, they rely on each other more than ever, but they can’t deny the mutual attraction that’s existed since before they were both emotionally battered and scarred. If they couldn’t make it work back then, how in the world can they pull it off now?

Questo romanzo parla di due ragazzi traumatizzati e dei danni che possono fare le famiglie, sia involontariamente che in maniera cosciente. Neil e Jeremy sono amici fin da ragazzini ma, a causa della vita e di situazioni imbarazzanti, si sono un po' persi di vista. Ora stanno entrambi soffrendo di disturbo post traumatico da stress, anche se per motivi diversi, e fanno fatica da andare avanti. Si ritrovano, e sarà proprio la loro solida amicizia ad aiutarli. Non li aiutano invece, le rispettive famiglie apertamente o velatamente omofobe. Mi ha fatto arrabbiare come al solito vedere la soffrenza causata dalla stupidità e dall'ignoranza di chi dovrebbe solo amarti e proteggerti. Per fortuna, a volte, le persone capiscono i loro errori e, grazie all'amore, si riesce a guarire vecchie e nuove ferite.
Questa è una lettura più emozionale che hot: non fraintendetemi, non mancano le scene sensuali, ma sono in secondo piano (giustamente) rispetto alla crescita emozionale e alla guarigione di Jeremy e Neil.
Voto: 8


Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

Nessun commento:

Posta un commento