venerdì 30 settembre 2016

Infine Cadono le Stelle di Brandon Witt


Titolo: Infine Cadono le Stelle
Titolo Originale: Then the Stars Fall (2014)
Autore: Brandon Witt
Traduttore: Ida Giannini
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2016
Pagine: 356
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: El Dorado, USA
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello di Sensualità: warm

Trama: Dopo la  morte della moglie, avvenuta quattro anni prima, di Travis Bennett è rimasto il guscio dell’uomo che era. Con il suo cane al fianco, cresce tre figli, gestisce il suo magazzino di mangimi e lavora come sovrintendente di una fattoria. Ma ogni giorno, ogni minuto, è un vuoto doloroso. Wesley Ryan ha ricordi affettuosi della piccola città di El Dorado, sull’altopiano dell’Ozark. Vedendola come un posto sicuro dove potersi lasciare alle spalle le relazioni fallite, Wesley si trasferisce nella vecchia casa dei nonni e prende in gestione la locale clinica veterinaria. Quando una mattina riceve la visita di Travis con il suo cane, in lui nascono sentimenti che cerca di allontanare. L’ultima cosa di cui ha bisogno è innamorarsi di un uomo con un bagaglio emotivo e tre ragazzi come parte del pacchetto. La vita, tuttavia, sembra avere altri piani.

The death of his wife four years earlier left Travis Bennett a shell of the man he used to be. With his dog by his side, Travis raises his three children, manages his business, and works as a ranch hand. But every day, every minute, is an aching emptiness. Wesley Ryan has fond memories of the small Ozark town of El Dorado. Seeing it as a safe place to put his failed relationships behind him, Wesley moves into his grandparents’ old home and takes over the local veterinary clinic. An early morning visit from Travis and his dog stirs feelings that Wesley seeks to push away—the last thing he needs is to fall for a man with baggage and three kids as part of the package. Life, it seems, has other plans.

Vediamo se riesco a descrivervi in maniera efficace tutto ciò che mi ha trasmesso questo incredibile romanzo!
Innanzitutto le grandissime emozioni, che vanno dalla tristezza al dolore, dal divertimento alla rabbia, dalla sofferenza alla felicità. Il dolore è qualcosa di vivo in questo romanzo e lo percepiamo attraverso Travis: la sua sofferenza per la morte dell'adorata moglie ci arriva con la forza di un treno. Ma oltre al dolore c'è la paura e il senso di inadeguatezza nel crescere tre figli da solo; per fortuna Travis è circondato da persone eccezionali, alle quali si aggiunge quasi per caso Wesley, il veterinario che salva l'adorato corgi di Travis. E un capitolo a parte lo meritano proprio questi due adorabili, intelligentissimi ed indimenticabili cagnolini che saranno, direttamente o indirettamente, fautori della ritrovata felicità della famiglia Bennett.
Il viaggio verso la serenità e la felicità dei nostri protagonisti non è una passeggiata ma è una strada in salita punteggiata da ostilità ed omofobia, ma anche agevolata dalla loro forza innata e dal sostegno di chi li ama veramente. Come al solito mi sono infuriata nel vedere la non accettazione da parte di chi dovrebbe amarli sopra ogni cosa, ma devo ammettere, ahimè, che la rappresentazione che ne fa lo scrittore è sicuramente realistica.
Posso dirvi solo una cosa: leggete questa storia meravigliosa, non ne rimmarrete delusi e vi lascierà dentro delle belle sensazioni.
Voto: 9

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo? 

2 commenti:

  1. Cara anche a me questo libro ha regalato grandissime emozioni .
    un caro saluto
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria!!! Mi fa molto piacere! Questo è uno di quei romanzi che non si dimenticano! :)

      Elimina