giovedì 10 novembre 2016

Il Blues dell'Angelo di Cornelia Grey


Titolo: Il Blues dell'Angelo
Titolo Originale: The Angel Blues (2016)
Autore: Cornelia Grey
Editore: Self Publishing (pubblicata precedentemente nell'antologia "A Brush of Wings" della Dreamspinner Press)
Anno: 2016
Pagine: 30
Genere: Contemporaneo, Racconto, M/M, Paranormal Romance
Ambientazione: /
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello di Sensualità: warm

Trama: È una qualunque notte deprimente quando Nathan, un poliziotto navigato, trova appollaiato sul davanzale della sua finestra uno sconosciuto, che condivide la sua passione per il blues. Preoccupato per la sua sanità mentale, Nathan fa del suo meglio per ignorare il ragazzo, che continua a materializzarsi nei momenti meno opportuni... e sostiene di essere un angelo, per di più. Almeno finché Nathan non si trova dalla parte sbagliata di una pistola, ed è costretto ad ammettere quanto lo sconosciuto sia diventato importante per lui. E, quando il suo irriverente angelo custode sembra essere scomparso, deve riuscire a capire se ciò che gli sta accadendo sia reale... o se il suo psicologo abbia ragione, e lui stia finalmente andando fuori di testa.

It's a nondescript, depressing night when Nathan, a seasoned cop, finds a witty stranger perched on his windowsill, who shares his appreciation for the blues. Concerned for his own sanity, Nathan does his best to ignore the man who insists on materializing at the most inappropriate times -- and claims to be an angel, too. That is, until Nathan finds himself on the wrong end of a gun, and is forced to see just how much the stranger means to him. And, when his unconventional guardian angel seems to have disappeared, he needs to figure out whether there's any truth to what's happening to him -- or if his therapist is right, and he is finally losing it.

Ecco un racconto con uno stile molto particolare: vediamo solo alcuni "flash" nella vita di Nathan, un poliziotto sull'orlo di una profonda crisi esistenziale a causa del suo lavoro e della sua vita vuota. Questi brevi momenti, però, ci permettono di comprendere e vivere pienamente la storia e ci trasmettono tutto ciò che è necessario per amare questo racconto. Vediamo la soffrenza del poliziotto, l'empatia dell'angelo, il loro avvicinamento e poi... Non posso dirvi di più ma, come al solito, la Grey ha fatto centro con una storia originale (soprattutto nello stile) e coinvolgente, a cui manca in parte la sensualità che la contraddistingue ma che per me è assolutamente perfetta così com'è.
Voto: 8,5

Avete letto questo racconto? Cosa ne pensate? Vi paicerebbe leggerlo?

Nessun commento:

Posta un commento