martedì 8 novembre 2016

Il Potere del Sangue di Maria Cristina Grella


Titolo: Il Potere del Sangue
Autore: Maria Cristina Grella
Editore: Delos Digital
Anno: 2016
Pagine: 38
Genere: Storico, Thriller
Ambientazione: Peroscia, 1376
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello di Sensualità: /

Trama: Peroscia, 1376. Quando un bimbo cristiano viene massacrato, un frate zelante punta il dito contro gli omicidi rituali delle Pasque ebraiche. Ma Giovanni Galeotto, Capitano di giustizia, decide di indagare. Ẻ il 1376 e nella città di Peroscia un bambino di due anni viene brutalmente ucciso. Del crimine sono accusati alcuni giudei che vivono da tempo nel comune umbro. Secondo la predicazione di Fra' Bernardo da Siena, un francescano da poco giunto a Peroscia, gli ebrei sono soliti festeggiare la loro Pasqua crocifiggendo un bambino cristiano, utilizzandone il sangue per impastare il pane azzimo e mescerlo al vino. Dopo una lunga notte di torture, gli accusati confessano ma il Capitano di giustizia, Giovanni Galeotto, non è convinto della loro colpevolezza e decide di indagare. Scoprirà, così, una verità scomoda, che non gli sarà permesso rivelare, ma che servirà a salvare la vita a degli innocenti.

Questo racconto ci fa vivere uno spaccato molto realistico e intenso della vita nell'Italia medioevale, fatta di violenza, sospetto, torture, etc...
Partendo dall'orribile e brutale assassinio di un bimbo di appena due anni, l'autrice ci fa vedere l'odio per il diverso e il fanatismo religioso che non conosce limiti pur di prevalere. Sarà solo grazie alla forza e alla volontà di ferro della madre del bimbo e alla sete di giustizia del capitano della città se alla fine giustizia sarà fatta.
Come dicevo è un racconto con molteplici spunti di riflessione che, pur essendo ambientato nel medioevo, risulta, ahimè, drammaticamente attuale anche ai giorni nostri. Molto curata e precisa anche l'ambientazione storica.
Voto: 8

Avete letto questo racconto? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

2 commenti: