sabato 19 novembre 2016

Romanzi che ho amato moltissimo e che mi piacerebbe veder tradotti in italiano - Terza Parte

Continua la mia carellata sui romanzi che ho amato moltissimo e che mi piacerebbe veder tradotti. (Potete leggere QUI la prima parte e QUI la seconda) Oggi mi concentro su un'autrice in particolare: Garrett Leigh. Ho amato ogni suo romanzo che ho letto ma qui mi soffermerò sui tre che mi sono veramente rimasti nel cuore.

Heart  di Garrett Leigh

Titolo: Heart
Autore: Garrett Leigh
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2014
Pagine: 204
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Londra, UK
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: Il pasticcere Seb Wright teme la stagione turistica estiva. L'iniezione di denaro per la sua bottega artigiana è più che benvenuta, il lavoro supplementare, un pò meno. Poi un'estate, un oscuro buon samaritano cattura la sua attenzione. Il nomade irlandese Dex è ammaliante: un bellissimo e scontroso enigma che capovolge il mondo di Seb, fino a quando non scompare nella notte, svanendo come una mistica pioggia d'estate. Dodici mesi più tardi Dex è nel bel mezzo di una brutale tempesta. Schiavo del suo padrone, 'zio' Braden, passa le sue giornate a pulire roulotte e le notti lavorando negli "affari" di Braden. La sua breve estate con Seb sembra una vita fa. Perso nella violenza selvaggia della torbida malavita, non osa sognare di riuscire un giorno a ritrovare la strada, fino a quando una notte, un crimine brutale gli offre una chance di fuga. Una nuova vita chiama, vecchie facce ritornano, e immerso nell'atmosfera inebriante dell'East End di Londra, un nuovo amore comincia a guarire il suo cuore a pezzi.

Cornish pastry chef Seb Wright dreads the summer tourist season. The cash injection to his artisan fudge pantry is more than welcome, the extra work, less so. Then one summer, a shadowy Good Samaritan catches his eye. Irish Traveller Dex is bewitching, a beautiful sullen enigma who turns Seb's world upside down until he disappears in the night, vanishing like a mystical summer rain. Twelve months later Dex is in the midst of a dark storm. A slave to his master, 'Uncle' Braden, he spends his days cleaning caravans and his nights working in Braden's other businesses. His short summer with Seb seems a lifetime ago. Lost in the savage violence of the murky underworld, he doesn't dare dream he'll ever find his way back, until one night, a brutal crime opens the door for a chance escape. A new life beckons, old faces emerge, and immersed in the heady vibe of London’s East End, new love begins to heal his fractured heart.

Ultimamente sono fortemente attratta dai romanzi che mi distruggono emozionalmente! Ne è una prova questo bellissimo ma difficile romanzo di un'autrice che amo particolarmente: Garrett Leigh. La storia narrata è quella di Dex un ragazzo che ha vissuto un inferno di schiavitù. Il suo unico momento di gioia è stato l'estate trascorsa con Seb, ma è stata solo una parentesi nella sua vita fatta di soprusi e violenze.  Ho amato molto il coraggio di questo personaggio e la sua lenta rinascita verso una nuova vita accanto ad un uomo meraviglioso e paziente come Seb.
La Leigh narra in maniera accattivante e scorrevole storie difficili e dolorose che però sono quasi una catarsi verso l'agognato lieto fine.
Voto: 8

Misfits di Garrett Leigh

Titolo: Misfits
Autore: Garrett Leigh
Editore: Riptide Publishing
Anno: 2015
Pagine: 265
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Londra, UK
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: Il proprietario di ristoranti Tom Fearnes ama il suo partner Cass praticamente da sempre, ma il loro lavoro spesso li tiene separati. Quando incontra un giovane bellissimo di nome Jake lungo le strade vivaci di Camden Town, il loro inebriante primo incontro prende una piega inaspettata. Jake Thompson non riesce a credere alla sua fortuna, quando si sveglia nel letto di Tom. Tom è stupendo, gentile, e. . . occupato. La spiegazione di Tom sulla sua relazione aperta lascia Jake piuttosto freddo, ma Tom è troppo allettante, e quando i tempi duri costringono Jake ad accettare l'aiuto di Tom, si ritrova tra due uomini che hanno perso la loro strada. Cass Pearson è un'anima tormentata. Ama Tom con tutto se stesso, ma alcuni giorni sente di non avere molto da dare. Jake sembra la soluzione perfetta. Cass rischia tutto per spingere Jake e Tom insieme, ma Jake resiste, diffidente, fino a quando il buio del passato di Cass torna a chiamare. Jake si ritrova ad essere "l'ultimo uomo in piedi", ed è il momento di scavare in profondità e far brillare una luce per gli uomini che ha imparato ad amare.

Restaurant owner Tom Fearnes has loved his partner Cass for as long as he can remember, but their work often keeps them apart. When he meets a striking young man named Jake on the vibrant streets of Camden Town, their heady first encounter takes an unexpected turn. Jake Thompson can hardly believe his luck when he wakes up in Tom’s bed. Tom is gorgeous, kind, and . . . taken. Tom’s explanation of his open relationship leaves Jake cold, but Tom is too tempting, and when hard times force Jake to accept Tom’s helping hand, he finds himself between two men who’ve lost their way. Cass Pearson is a troubled soul. He loves Tom with all he has, but some days it feels like he hasn’t much to give. Jake seems like the perfect solution. Cass risks everything to push Jake and Tom together, but Jake resists, wary, until the darkness of Cass’s past comes to call. Then Jake finds himself the last man standing, and it’s time to dig deep and shine a light for the men he’s grown to love.

Avete presente quella sensazione meravigliosa mentre state leggendo un romanzo che l'autore vi abbia letto nel pensiero e stia narrando le vicende esattamente come avreste voluto voi? Non capita spesso, anche con i romanzi che ho amato di più, ma in questo caso la Leigh ha creato esattamente la storia che avrei voluto leggere facendo accadere tutto al momento giusto.
Sapete che solitamente non amo i menage (a parte la splendida serie della Sherwood!) ma in questo caso il libro non sarebbe stato così perfetto senza la compresenza dei tre protagonisti. Tom, Cass e Jake sono molto diversi tra loro ma in qualche modo complementari: l'entrata in scena di Jake e il suo inserimento nella vita e nell'amore di Tom e Cass avviene in maniera graduale e sopratutto naturale, e le cose progrediscono in maniera fluida e spontanea.
I tre protagonisti poi sono caratterizzati benissimo, ognuno con le sue peculiarità e i suoi demoni: Tom è solido, affidabile, la roccia sulla quale si posa la relazione ma ha paura della direzione che sta prendendo la sua vita con Cass. Cass è uno chef di successo ma lotta ogni giorno contro un passato buio e doloroso; Jake è affetto dalla sindrome di Tourette ed ha un grandissimo talento al quale però non crede.
Anche se non amate i menage o i tradimenti vi consiglio di dare comunque una possibilità a questo bellisssimo romanzo.
Voto: 9

Between Ghosts di Garrett Leigh

Titolo: Between Ghosts
Autore: Garrett Leigh
Editore: Riptide Publishing
Anno: 2016
Pagine: 226
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: UK/Medioriente
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: Nel 2003, il giornalista Connor Regan ha sfilato lungo le vie di Londra per aggiungere la sua voce ad un milione di altre, denunciando l'imminente invasione dell'Iraq. Otto mesi più tardi, suo fratello James è stato ucciso in azione a Mosul. Tre anni dopo, Connor si ritrova in viaggio per l'Iraq per raggiungere e accompagnare una squadra d'elite della SAS. Si mette in gioco alla ricerca di chiusura e conforto, qualsiasi cosa per alleviare il dolore per la morte di suo fratello. Invece trova il sergente Nathan Thompson. Nat Thompson è un comandante veterano, indurito da anni di combattimento e ossessionato dalla perdita del suo migliore amico. Essere costretti a portarsi dietro un civile è una seccatura di cui Nat non ha bisogno, e lui giura di non fare nulla di più che mantenere il giovane sprovveduto lontano dai pericoli. Ma Connor si rivela tutt'altro che sprovveduto, e troppo interessante per poter essere ignorato a lungo. Riesce a passare attraverso il muro d'acciaio che Nat ha costruito intorno al suo cuore, e quando la loro missione lo mette in pericolo mortale, Nat deve porre vecchi fantasmi a riposare e combattere fino alla morte per l'unico uomo che abbia veramente amato.

In 2003, journalist Connor Regan marched through London to add his voice to a million others, decrying the imminent invasion of Iraq. Eight months later, his brother, James, was killed in action in Mosul. Three years on, Connor finds himself bound for Iraq to embed with an elite SAS team. He sets his boots on the ground looking for closure and solace—anything to ease the pain of his brother’s death. Instead he finds Sergeant Nathan Thompson. Nat Thompson is a veteran commander, hardened by years of combat and haunted by the loss of his best friend. Being lumbered with a civilian is a hassle Nat doesn’t need, and he vows to do nothing more than keep the hapless hack from harm’s way. But Connor proves far from hapless, and too compelling to ignore for long. He walks straight through the steel wall Nat’s built around his heart, and when their mission puts him in mortal danger, Nat must lay old ghosts to rest and fight to the death for the only man he’s ever truly loved.

Non so come fa ma questa autrice riesce, fin dalle prime righe, a tessere una tela che avvince e tiene incollato il lettore fino all'ultima parola. I suoi romanzi sono duri, a tratti dolorosi, e i suoi protagonisti sono uomini che hanno passato, o stanno passando, periodi dolorosi e difficili ma che, in qualche modo, riescono poi a trarre il meglio da ciò che la vita gli offre, uscendone più maturi e più forti.
Connor ha perso tre anni prima il suo adorato fratello mentre era in servizio in Iraq, non ha ancora superato questa dolorosissima perdita e decide di seguire e documentare come giornalista le missioni di una squadra della SAS in medioriente. Il capo della squadra, Nat, non è affatto felice di trascinarsi dietro un giornalista ma scopre ben presto che Connor sa il fatto suo ed è capace di badare a se stesso. L'attrazione tra i due poi è immediata ma trovare un bricciolo di privacy e di felicità negli accampamenti militari non è facile: per questo i momenti rubati dei due sono in qualche modo allo stesso tempo duri e dolcissimi ma anche vissuti al massimo perchè potrebbero essere gli ultimi. Poi il destino ci si mette di mezzo...
Questa storia, pur essendo sicuramente una splendida storia d'amore tra due uomini tosti e feriti, è anche un romanzo che denuncia, attraverso gli occhi di Connor, l'inutilità e la crudeltà della guerra in tutte le sue forme. Il giornalista vede e ci trasmette il dolore e la vita terribile dei civili ma anche di chi combatte, sempre in bilico tra l'adrenalina della lotta e la paura e il dolore delle perdite.
Non mi risulta che questa scrittrice sia stata tradotta in italiano ma credetemi, qualsiasi sua storia decidiate di leggere non vi lascerà indifferenti e vi farà vivere emozioni forti, in perfetto equilibrio tra il dolore e la speranza.
Voto: 9

Nessun commento:

Posta un commento