venerdì 20 gennaio 2017

Nothing but Us di Cinzia Intermite


Titolo: Nothing but Us
Autore: Cinzia Intermite
Editore: Self Publishing
Anno: 2016
Pagine: 199
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: USA
Collegamenti con Altri Romanzi: si, è il primo, e attualmente unico libro della serie "Destiny Love"
Livello di Sensualità:warm

Trama: Il destino a volte ci mette tra le mani brutte carte, regalandoci una vita che non ci piace e allontanando la speranza di poter essere mai felici. Questo è quello che ha sempre pensato Stanley Carter prima di incontrare Brian Hart. Un colpo di fulmine e la favola sognata da sempre diventa magicamente la realtà di tutti i giorni. Due adolescenti che si amano, contro i pregiudizi e l’intolleranza di chi non accetta tali sentimenti. La conquista di una meritata serenità dopo tanto dolore che apre la strada a un meraviglioso futuro da vivere insieme, fino a quando tutto precipita nel modo peggiore, mettendoli davanti a una decisione che potrebbe distruggere la felicità appena trovata. Stanley ama Brian e Brian ama Stanley ma questo potrebbe non bastare.

Era da un po' che questo romanzo mi aspettava paziente sul Kindle in attesa di essere letto: finalmente l'ho iniziato e me lo sono letta tutto d'un fiato!
"Nothing but Us" narra dell'amore puro e profondo che unisce due adolescenti, un amore che deve però combattere contro l'odio e l'ottusità di molte persone che li circondano e che deve affrontare prove difficilissime. I due protagonisti sono adorabili, così diversi eppure fatti l'uno per l'altro. Stan ha una situazione orribile a casa con un padre violento che purtroppo è anche il capo della polizia; le angherie subite, però, non lo hanno piegato e non hanno spento quella solarità che lo contradistingue. Brian vive una vita agiata in una famiglia amorevole ed è il nuovo quarterback della squadra di football della scuola: adorato ed osannato da tutti non avrà paura di farsi dei nemici per far valere il suo amore per Stan. Accanto a loro, oltre a delle figure fortemente negative ed odiose, ruotano dei personaggi fantastici come Becca e Simon, i genitori di Brian, George e i suoi zii bickers.
Come vi dicevo ho divorato questo romanzo e, pur avendo amato molto la dolcezza di alcune sue parti, ho apprezzato anche il fatto che parli di situazioni terribili ma, ahimè, reali come l'omofobia, la violenza, la non accettazione.
Ora non vedo l'ora che esca il seguito per sapere cosa avrà ancora in serbo il destino per questi due stupendi ragazzi.
Voto: 8,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Scusa, l'ho cancellato perché era incompleto. Riprovo, eheheh!
    Grazie per questa bellissima recensione, sono felicissima che ti sia piaciuta la storia di Stan e Brian e incrocio le dita che sia così per il seguito. Grazie ancora di cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia!!! Non vedo l'ora di leggere il seguito e sono sicura che non mi deluderà!!!

      Elimina