lunedì 27 marzo 2017

Il Disgelo dell'Anima di Dawn Blackridge


Titolo: Il Disgelo dell'Anima
Autore: Dawn Blackridge
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Pagine: 207
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Alaska, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot

Trama: Alaska, terra di ghiacci. Joshua Davis vi si è trasferito per iniziare una nuova vita, lasciandosi alle spalle il nulla, senza rimpianti. Vuole ricominciare da capo, senza aspettarsi granché, vivendo giorno per giorno, facendo ciò che ama di più, progettare. È un solitario, i suoi conoscenti lo considerano una persona fredda, chiusa in se stessa. Le giornate scorrono serene, insieme al suo cane Iceberg, finché non lo incontra. Benjamin Wells è appena uscito di prigione ma il suo inferno non è finito. Nella sua mente i ricordi sono ancora vivi, le sue ferite sanguinano come appena inferte. L’incubo che lo tiene sveglio la notte, inizia a perseguitarlo anche di giorno e, nonostante abbia cercato di allontanarsene, lo ritrova. Josh e Ben, insieme, proveranno ad aiutarsi a vicenda, stemperando paure, liberando sentimenti, trovando ognuno la propria strada che li condurrà verso il futuro. Quando anche la vita di Josh sarà messa in pericolo, Ben dovrà fare una scelta. Il destino ha fatto in modo che si trovassero, sarà ora così crudele da dividerli?

Amo nei romanzi di Dawn il fatto che i protagonisti partano da un passato doloroso per poi riuscire, grazie ai sentimenti, a riprendersi la propria vita e ad essere felici. Questa volta, però, ad una bellissima storia d'amore, si aggiunge anche un'ambientazione assolutamente azzeccata: l'Alaska, che rende la vicenda più intima e "rassicurante" (spero di riuscire a trasmettervi le mie sensazioni!).
Il romanzo scorre veloce, tra incontri, minacce, speranza e paura, mentre non fanno che accrescersi i sentimenti che legano questoi due uomini.
Ho trovato un buon equilibrio tra la parte più "romantica" della narrazione e la parte mistery, con l'inserimento nel momento opportuno, di scambi sensuali tra Ben e Joshua (e devo dire a questo proposito che l'autrice gestisce in molto delicato e sensibile l'intimità tra i due).
Volendo trovare un diffettuccio a questo romanzo c'è solo un punto che non mi ha convinta pienamente, ovvero la parte finale: avrei evitato di allungare la storia aggiungendo ulteriore pathos, anche se comprendo pienamente le motivazioni dell'autrice.
Voto: 7,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensaet? Vi piacerebbe leggerlo?

Nessun commento:

Posta un commento